HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

La Giovane Italia
Serie A

Cagliari, Giulini: "Joao Pedro resta. Farias? Non parte a prezzo di saldo"

21.07.2019 22:21 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 8929 volte
Fonte: Dal nostro inviato, Francesco Aresu
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Non solo mercato in entrata, al termine dell'amichevole tra Cagliari e Feralpisalò il presidente rossoblù Tommaso Giulini ha fatto anche il punto sulle uscite. Queste le sue parole in conferenza stampa: "Ritengo sia giusto valutare Bradaric in questo ritiro, potrebbe essere un giocatore estremamente importante per il Cagliari. Valuteremo lui così come Pajac. L'anno scorso ha saltato parte della preparazione e questo non ha certamente facilitato le cose. L'attacco è l'unico reparto con degli esuberi, vedremo nel prossimo mese e mezzo cosa fare".

Farias?
"Non lo daremo via per un prezzo di saldo, Joao Pedro invece è un titolare e non partirà".

Leggi qui la diretta testuale di TMW con tutte le parole di Giulini


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Gazidis, ci scusi: può illustrarci il piano di sviluppo del Milan? Conte, bene (il derby) ma non benissimo (la Champions). Napoli show, Juve sveglia Per fare processi è presto; poi ci sono i giudici e non i giornalisti. Ogni tanto, però, vale la pena farsi delle domande anche se mai si avranno delle risposte. La storia del Milan, da anni ormai, viene presa a calci in faccia e non possiamo far finta di nulla. Di chi è la colpa?...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510