Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Cagliari-Lazio 0-2, le pagelle: Immobile non sbaglia, Simeone si divora l'impossibile

Cagliari-Lazio 0-2, le pagelle: Immobile non sbaglia, Simeone si divora l'impossibileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
domenica 27 settembre 2020 06:38Serie A
di Patrick Iannarelli

Cagliari - Lazio 0-2: 4’ Lazzari, 74' Immobile (Laz)

CAGLIARI

Cragno 6,5 - Sul gol paga la disattenzione difensiva di tutto il reparto, poi si riscatta con un grandissimo intervento nel primo tempo su Immobile. Da quel momento in poi cerca di tenere il Cagliari in partita, si supera sulla conclusione a giro di Milinkovic-Savic.

Faragò 5 - L’errore di posizionamento sul gol della Lazio è il suo. Altra prova opaca dopo la sfida col Sassuolo, concede troppo spazio agli esterni avversari. (dal 79’ Zappa 6 - Entra con il punteggio già compromesso, ma dà maggiore solidità alla retroguardia sarda).

Walukiewicz 6 - Uno dei migliori in casa rossoblù, gestisce bene Immobile costringendolo ad allargarsi sugli esterni. Dimostra di essere un cliente difficile soprattutto sui calci piazzati.

Klavan 6 - Attento sui palloni alti, Correa dalle sue parti non passa con troppa facilità. L’unica pecca resta quella del palleggio in uscita, ancora lento e prevedibile.

Lykogiannis 6 - Un paio di sbavature su Lazzari, ma rispetto al collega di reparto riesce a chiudere in alcune situazioni: in lettura rimane uno dei migliori dei suoi. (dall’ 87’ Tripaldelli s.v.)

Nandez 6 - Dal punto di vista della garra non ha nulla da invidiare ai connazionali, ma spesso pecca di imprecisione. Tanto movimento, ma fine a sé stesso visto che i compagni fanno fatica a seguirlo.

Marin 5,5 - Non inizia col piede giusto questa sfida, i clienti da gestire sono alquanto esigenti. Male anche in fase di impostazione, in alcuni casi commette diverse sbavature. (dal 70’ Caligara 6 - Maggior consapevolezza rispetto al collega di reparto, si muove coi tempi giusti).

Rog 6 - Reattivo soprattutto nella prima frazione, sveglia la Lazio con una gran conclusione dalla distanza. Nella ripresa è meno incisivo, paga il calo fisico.

Sottil 5,5 - Un paio di giocate estemporanee, ma nel complesso la prestazione resta insufficiente. Deve essere incisivo in un ruolo che esalta le sue caratteristiche. (dal 79’ Pavoletti 5,5 - Un paio di giocate interessanti, ma deve ancora ritrovare la forma).

Simeone 5 - Gira a vuoto e non riesce a dare un punto di riferimento. Sulle spalle e sul giudizio finale pesa soprattutto l’errore da due passi: pallone in curva, con la difesa della Lazio praticamente neutralizzata. (dall’80’ Despodov s.v.)

Joao Pedro 5 - L’uomo di maggior qualità risponde assente in un match complicato, contro una squadra difficile da affrontare. Troppi errori, come il passaggio a centrocampo sbagliato senza nessun tipo di pressione.

Eusebio Di Francesco 5,5 - C'è ancora molto lavoro da fare. L'ex tecnico della Roma insiste su un modulo senza avere gli interpreti e i giocatori soffrono alcune scelte azzardate.

LAZIO

Strakosha 6,5 - Non viene chiamato molto in causa, ma si oppone su un tiro di Rog dalla distanza. Sempre attento, non delude mai quando viene chiamato in causa.

Patric 6 - La sua partita non inizia nel migliore dei modi, per poco non serve un assist involontario per Rog. Poi si rifà con un paio di letture decisive, da applausi anche l'apertura in profondità per Marusic.

Acerbi 6,5 - Costanza e qualità, nulla di diverso rispetto al solito: sempre concentrato, non molla mai la presa. Annulla el Cholito, non gli concede nulla.

Radu 6 - Gioca con esperienza, ma quando c'è da usare il fisico non si tira mai indietro. Da segnalare anche un paio di incursioni in fase offensiva. (dall’89’ Parolo s.v.)

Lazzari 7 - Si muove con i tempi giusti e sfrutta il pallone che arriva dentro l’area, trasformandosi in Immobile e trovando il gol del vantaggio. Nel primo tempo è devastante, nella ripresa gestisce le accelerazioni dei sardi.

Alberto 6,5 - Crescita esponenziale per il centrocampista spagnolo che sbaglia poco e nulla. Quando il ritmo si abbassa diventa decisivo nel palleggio in mezzo al campo, dominando in tutto il reparto. (dall’89’ Cataldi s.v.)

Leiva 6 - Aggressivo sin dai primi minuti, oltre che a costruire il gioco pensa anche a fermare le iniziative dei sardi. Un po’ ruvido, ma spesso efficace. (dal 63’ Escalante 6 - Buon approccio al campionato italiano, gestisce senza troppi patemi gli inserimenti dei centrocampisti rossoblù).

Milinkovic-Savic 6,5 - In mezzo al campo spadroneggia sia in chiusura che in inserimento. Nel primo tempo non sfrutta una buona occasione, nella ripresa Cragno si inventa una parata senza senso che gli nega la gioia del gol. (dal 70’ Akpa Akpro 6 - Si muove bene tra le linee e riesce a dare maggior consistenza al centrocampo biancazzurro).

Marusic 7,5 - Inizia a correre alle 18.00, si ferma dopo due ore. Probabilmente continua a muoversi anche negli spogliatoi: due assist, due giocate interessanti e tanto dinamismo sulla corsia mancina.

Correa 5,5 - Quando tocca il pallone nello stretto fa la differenza, ma a parte qualche giocata si vede poco. La difesa del Cagliari lo controlla senza troppi patemi, lui non fa la differenza. (dal 70’ Caicedo 5,5 - Non si fa vedere moltissimo in attacco, da rivedere anche qualche movimento).

Immobile 7 - Inizia la sua sfida personale col numero uno avversario al 32’, dopo dieci minuti il portiere del Cagliari si inventa un’altra parata decisiva. Nel finale però la scarpa d’oro non tradisce : tiro in buca d’angolo, nemmeno l’uomo Cragno può farci qualcosa.

Simone Inzaghi 6,5 - Non snatura la sua squadra nonostante l'impegno di mercoledì, gestisce bene anche i cambi. Nuovo anno, vecchia Lazio: arrivano i primi tre punti per i capitolini grazie alla gestione del tecnico biancazzurro.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000