Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Cluj-Roma 0-2, le pagelle: Spinazzola può giocare ovunque. Mkhitaryan entra e conquista il rigore

Cluj-Roma 0-2, le pagelle: Spinazzola può giocare ovunque. Mkhitaryan entra e conquista il rigoreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 27 novembre 2020 06:42Serie A
di Michele Pavese
fonte Pagelle del Cluj a cura di Giorgia Baldinacci

Risultato finale Cluj-Roma 0-2 (49' aut. Debeljuh, 67' rig. Veretout)

CLUJ

Balgradean 6,5 - Nulla può sulle due reti subite, ma con un paio di interventi riesce a limitare un passivo che, senza di lui, sarebbe stato peggiore.

Susic 5,5 - Dalla sua parte la Roma spinge molto con Bruno Peres, il brasiliano lo mette in difficoltà costringendolo a rimanere basso e a correre spesso all'indietro. Una serataccia per lui

Manea 6 - Borja Mayoral prima e Dzeko poi sono clienti decisamente scomodi. Si difende come può concedendo il minimo sindacale agli attaccanti giallorossi

Burca 5,5 - Cerca di dire la sua usando il fisico e l'esperienza, ma le iniziative giallorosse lo mettono spesso in difficoltà rendendo la sua serata particolarmente complicata.

Camora 6 - Ordinato e diligente, cerca di farsi vedere in avanti con un paio di cross interessanti. E' uno degli ultimi a mollare.

Djokovic 5,5 - Morde la caviglie di chiunque passi dalle sue parti e cerca di impostare il gioco prendendo palla fino al limite della propria area di rigore. La pressione giallorossa, soprattutto nel secondo tempo, lo mette in difficoltà facendogli perdere un paio di palloni in maniera sanguinosa.

Itu 5,5 - Si piazza in mediana cercando di rompere il gioco giallorosso, ma senza grandi risultati. Rimedia un'ammonizione che lo condiziona e Petrescu lo toglie dal campo anche per non rischiare di rimanere in 10. Dal 51' Chipciu 5,5 - entra per dare fosforo al centrocampo, ma il suo ingresso coincide con il risveglio giallorosso rendendo il suo compito più complicato dal previsto.

Rondon 5 - Petrescu lo schiera nei tre dietro l'unica punta con il preciso intento di sfruttare la sua capacità di inserimento e la sua velocità sulla destra. Quella pensata dal tecnico romeno, però, rimane solo un'intenzione che in partita non trova mai applicazione.

Puan 5,5 - E' il trequartista centrale alle spalle di Debeljuh, colui che dovrebbe assistere l'attaccante servendo il pallone decisivo. Questo, purtroppo per i romeni, non avviene mai. - Dal 71' Carnat 5,5 - Incidere con il risultato già compromesso era praticamente impossibile. Lui ci prova anche, ma senza riuscirci.

Pereira 5,5 - Evanescente, non riesce mai ad accendere la scintilla nella metà campo avversaria. Finisce per spegnersi definitivamente con l'andare del match.

Debeljuh 5,5 - Nel primo tempo l'unica conclusione verso lo specchio della porta avversaria è la sua, ma è nella ripresa che viene colpito dalla sfortuna deviando il cross di Veretout alle spalle del proprio portiere. Un errore che pesa sul giudizio finale. Dal 70' Vojtus 5,5 - entra in campo nel momento peggiore e non riesce a dare il proprio contributo alla causa

ROMA

Pau Lopez 6 - Serata tranquilla per il portiere spagnolo, mai realmente impensierito ma sicuro quando viene chiamato in causa.

Spinazzola 6,5 - Posizione inedita, solita affidabilità. Imposta, prova a verticalizzare, fa salire la squadra. Ormai può fare di tutto. (Dal 64' Mkhitaryan 6,5 - Determinante in pochi secondi: si procura il rigore che permette a Veretout di raddoppiare).

Cristante 6,5 - Fonseca gli dà una responsabilità non da poco, quella di guidare la difesa. È sempre al posto giusto, nessuna sbavatura.

Juan Jesus 6 - Ripescato a causa della grande emergenza, il brasiliano non sbaglia praticamente nulla contro avversari poco insidiosi.

Bruno Peres 6 - Preferito a Karsdorp, nel primo tempo è un po' timido, ma nella ripresa è in costante proiezione offensiva. Si divora il 3-0 sprecando un bell'assist di Milanese.

Villar 6 - Ha il compito di spezzare il pressing avversario, è ultimo baluardo davanti alla difesa. Cresce col passare dei minuti, aiutato anche dai compagni.

Diawara 6 - Si accende a tratti, provando a dare qualità al centrocampo. Pesca bene Mayoral nel primo tempo, nella ripresa sovrasta gli avversari senza problemi. (Dal 77' Milanese 6 - Si mette in mostra con una bella giocata, un assist che Bruno Peres spreca malamente).

Calafiori 6 - Diciotto anni e titolare in Europa League. La seconda volta in assoluto tra i grandi, dopo quella indimenticabile contro la Juve (con assist). Gioca semplice e con personalità.

Pellegrini 6 - Fascia di capitano al braccio, ci si aspetta sempre di più da lui. Prova a essere punto di riferimento, si muove e svaria lungo tutto il fronte offensivo. Poche cose ma buone. (Dal 46' Veretout 7 - Subito decisivo, seppur la deviazione vincente sia di Debeljuh. Poi è come al soliito infallibile dagli undici metri).

Carles Perez 5,5 - Si vede poco, non trova quasi mai il guizzo nel primo tempo. Nella ripresa è più mobile ma non riesce a incidere. (Dall'84' Tripi s.v. Fonseca gli regala la gioia dell'esordio a punteggio acquisito).

Borja Mayoral 6 - L'unico lampo dei primi 45' è suo, con un destro ben parato dal portiere di casa. Si ripete nella ripresa, poco prima di uscire. (Dal 63' Dzeko 6 - Il suo ingresso permette ai compagni di avere più liberta: la sua sola presenza è un pericolo per tutta la difesa avversaria).

Allenatore: Paulo Fonseca 7 - Il modulo è ormai una certezza, ma la sorpresa è il modo in cui viene interpretato da tutti i componenti della rosa. Riceve altre buone risposte, prosegue il momento positivo. Vittoria fondamentale, ottenuta con il minimo sforzo, e qualificazione ai sedicesimi conquistata con due turni d'anticipo. Nel primo tempo la Roma gestisce, poi è implacabile a sfruttare gli errori degli avversari.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000