HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Serie A

Dalla Russia all'Europeo in casa: il cambio di finale di Buffon

13.02.2018 15:30 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 15475 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

C'è stato un momento, lo scorso 13 novembre, in cui Gianluigi Buffon ha capito che la sua campagna di Russia non sarebbe stata tale. Da una parte l'esordio, con la neve, nei preliminari per i Mondiali 1998, dall'altra Mosca che svanisce sullo sfondo per la doppia sfida contro la Svezia, nonostante il tentativo disperato di pareggiare i conti all'ultimo minuto, salendo sull'ultimo corner.

Può essere il finale della carriera di un portiere che per anni è stato il simbolo della Nazionale? Probabilmente no, sarebbe ingeneroso. Perché di Zoff ricordiamo il Mondiale 1982, di Zenga il terzo posto a Italia 1990 - che però era già all'interno della massima rassegna continentale - così come per Toldo il secondo posto nel 2000, l'ultimo da vero protagonista a causa dell'infortunio proprio di Buffon.

Ed è probabilmente per questo che il portiere della Juventus vorrebbe prolungare la propria carriera per altri due anni. Sicuramente l'obiettivo Champions ha influito, dopo due (anzi tre) finali perse, ma è un qualcosa che va oltre la possibilità di vincere nel prossimo giugno, tra Scudetto e coppe continentali. C'è quel desiderio di chiudere la propria parentesi con un ultimo grande progetto, una speranza di essere ancora simbolo della nazionale. E il Mondiale sarà itinerante, con Roma che sarà, di fatto, il fattore campo per un'Italia eventualmente qualificata. Perché la certezza, come per la Russia, non c'è.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Laursen: "Indelebile il 4-2 all'Inter. Ora mi godo la vita" Uno dei derby storici è quello del 21 ottobre 2001, dove il Milan all'epoca allenato da Fatih Terim travolse per 4-2 l'Inter di Héctor Cuper. Ai microfoni di Tuttomercatoweb parla uno dei protagonisti di quella sfida: Martin Laursen. Oggi 41enne, il danese ha vissuto tre anni con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy