HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Serie A

E siamo a cinque: la Svezia è la nostra bestia nera

14.11.2017 14:00 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 12267 volte

Franco Bontadini. Fu lui l'ultimo calciatore quando il calcio era ancora ai suoi albori a battere la Svezia in Svezia. Era il 1912, più di 100 anni fa, nel corso dell'Olimpiade svolta a Stoccolma. Poi solo amarezze, contro una Nazionale che somiglia sempre più alla nostra bestia nera.
O ci batte o in Svezia nemmeno ci arriviamo. Questo il sunto di decenni di incroci e delusioni. Il Mondiale del 1958, quello a cui nemmeno abbiamo partecipato, s'è giocato proprio in Svezia, coi padroni di casa battuti solo in finale dal Brasile dall'astro nascente Pelè. E l'ultimo Europeo a cui non abbiamo preso parte? Sempre in Svezia, nel 1992.
Ma la Svezia è la nostra bestia nera anche negli scontri diretti. Il biscotto del 2004 è una delle pagine più tristi degli Europei, arrivato dopo il beffardo colpo di tacco di Zlatan Ibrahimovic nello scontro diretto. Peggio andò nel 1983, quando l'Italia campione del Mondo in carica nel giro di pochi mesi perse due volte contro la Svezia, incassano addirittura un pesante 0-3 al San Paolo. E anche in quella circostanza addio Europeo.
Tanti precedenti nefasti, fino ad arrivare a ieri. La sconfitta in Svezia, il pareggio a San Siro e addio Mondiale. Un'altra pagina triste del nostro calcio è stata scritta e di mezzo, ancora una volta, ci sono loro.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Milan, Elliott e il bonifico per subentrare a Li: gli aggiornamenti Colpo di scena per la proprietà del Milan. Secondo Il Sole 24 Ore, Elliott avrebbe fatto il bonifico da 32 milioni di euro per il club rossonero e sarebbe pronto a subentrare a Yonghong Li. Il cinese avrà la possibilità di rimborsare il fondo in dieci giorni altrimenti il fondo escuterà...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy