Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Emergenza difesa per la Juventus. In vista del Barça, giusto andare avanti con la linea a 3?

Emergenza difesa per la Juventus. In vista del Barça, giusto andare avanti con la linea a 3?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 26 ottobre 2020 14:36Serie A
di Simone Bernabei

Matthijs De Ligt è fuori da tempo e ne avrà ancora per almeno un mesetto, prima di tornare disponibile al 100%. Giorgio Chiellini si è fatto male nell'esordio Champions e probabilmente avrà bisogno ancora di qualche giorno di riposo, prima di tornare a guidare la difesa. Non fosse altro per non prendere inutili rischi accelerando il suo rientro. Alex Sandro, che pure potrebbe fare il terzo di difesa, non è ancora pronto dopo l'infortunio alla coscia. Come se non bastasse, ieri il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha dovuto fare i conti con la realtà e quindi col guaio muscolare occorso a Leonardo Bonucci. Gli esami non hanno evidenziato lesioni, ma la sua presenza a stretto giro di posta resta più incerta che mai. Insomma, numeri alla mano la difesa a tre pensata dallo stesso Pirlo per la sua squadra rischia di non essere numericamente più sostenibile. Almeno nel futuro prossimo, leggi Barcellona, e a meno di rapidi recuperi ad oggi non attesi.

Demiral unico di ruolo - Il turco ad oggi è l'unico difensore centrale di ruolo presente in rosa. Logico quindi che in una difesa ipoteticamente ancora a tre debba essere proprio lui il perno centrale attorno a cui tutto ruoterebbe. Chi potrebbero essere però i terzi della linea? Uno certamente Danilo, che in questo avvio di stagione ha giocato, da adattato, proprio in quella posizione. L'altra casella se la giocherebbero Cuadrado e Frabotta. Ma anche in questo caso si tratterebbe di adattamenti. E allora la domanda sorge spontanea: vale la pena perseverare con la difesa a 3, con addirittura due giocatori adattati e col terzo non propriamente abituato a sfide pesanti come quella col Barça?

Ipotesi difesa a 4 - Per la gara contro i blaugrana, così, Pirlo potrebbe valutare un radicale cambio di modulo, anche se pure la difesa a 4 avrebbe i suoi contro. A quel punto, nel ruolo di centrale con Demiral si potrebbe spostare Danilo, con Cuadrado e Frabotta sugli esterni. In questo modo resterebbe un solo giocatore fuori ruolo, o per meglio dire adattato, con gli altri tre in posizioni naturali. Ma Pirlo, a quel punto, non avrebbe neanche mezza alternativa in panchina (anche perché, per una questione di isolamento del gruppo squadra, non può attingere neanche dall'Under23). Una soluzione buona sia per la difesa a 3 che per quella a 4 potrebbe essere l'arretramento di uno dei centrocampisti, col più indicato che per caratteristiche sarebbe McKennie. Anche se Pirlo non ha mai aperto a questo tipo di soluzione

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000