Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Erkin contro De Boer: "Ha distrutto i miei sogni. Inter, magari un giorno potrei tornare"

Erkin contro De Boer: "Ha distrutto i miei sogni. Inter, magari un giorno potrei tornare"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 24 maggio 2020 22:19Serie A
di Alessandra Stefanelli

Caner Erkin, ex difensore dell’Inter ora al Besiktas, è tornato a parlare ai microfoni di Fcinternews.it della sua esperienza in nerazzurro: “Pensavo che stessi compiendo un grande passo arrivando all’Inter - ha esordito -. Il mio obiettivo era giocare regolarmente, conquistare trofei e godere dell’ammirazione dei tifosi interisti. Neanche quando se ne andò via Mancini volevo lasciare l’Inter. Ma l’atteggiamento di Frank de Boer nei miei confronti non era affatto piacevole. Mi ha lasciato fuori come se fossi un giocatore appena uscito dalle giovanili. E questo non era accettabile. Mancini mi voleva come esterno sinistro. Per questo mi diede la possibilità di giocare in tutti i match della pre-season. Riponeva molto fiducia in me, fui molto triste quando lui andò via. Poi nel calcio tutto può succedere. Ma il trattamento che ricevetti da De Boer fu totalmente irrispettoso e scortese nei mei riguardi”.

Su De Boer: “Non ho mai capito perché De Boer dimostrasse un tale atteggiamento nei miei confronti. Non sono mai stato nei suoi piani sin dal giorno in cui mise piede in Italia. Mi ha lasciato fuori nell’ultima partita della pre-season e, dopo averlo fatto, anche nelle esercitazioni delle prove successive. Dovevo allenarmi individualmente, separato dalla squadra, con un mister personale. Fondamentalmente stava usando una tattica di manipolazione affinché mi sentissi frustato. Il suo atteggiamento ha cambiato totalmente la mia carriera calcistica. Non riesco a trovare spiegazioni al riguardo. Tutti sapevano che tipo di persona fosse De Boer. Per questo non riesco ancora a capire come avesse fatto ad arrivare in un club come l’Inter. In ogni evento chiunque poteva rendersi conto che la sua attitudine non appartenesse ai nerazzurri. Dopo quello che mi ha fatto non potevo avere una buona opinione di lui. E ovviamente non l’avrò mai. Biabiany dice che è stato il peggior allenatore della storia dell’Inter? Sono assolutamente d’accordo con lui, ha ragione”.

Infine chiosa sul rammarico di non aver mai potuto giocare per l’Inter: “Quello che ho passato all’Inter si è tramutato in una brutta esperienza personale. Chissà, potrei ancora giocarvi un giorno… Peccato perché davvero nutrivo enormi sogni e a causa di un mister che è rimasto solo 2 mesi e mezzo questi sono andati in frantumi. Non c’è niente che si possa fare, non è la fine del mondo. Voglio che la mia carriera prosegua ai massimi livelli Mando a tutti i supporters dell’Inter amore e rispetto”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000