HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Fitwalking for AIL
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - -29 al Mondiale, Grosicki: "Lewa il top. Szczesny 'magico'"

16.05.2018 10:00 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 11469 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Cinquantasei presenze con la maglia della Polonia, Kamil Grosicki è una delle colonne della nazionale europea che andrà a Russia 2018. Compirà trent'anni poco prima del via della massima kermesse internazionale, dopo una stagione dove l'esterno d'attacco è riuscito a salvare l'Hull City in una Championship più complicata del previsto. Dall'Inghilterra, per Tuttomercatoweb.com, parla di sogni e obiettivi della sua Polonia in vista del Mondiale.

Giappone, Senegal, Colombia: che girone vi aspetta?
"Non ci sono nazionali deboli al Mondiale. Senegalesi e colombiani sono in gran parte nelle grandi società europee e il Giappone gioca sempre ad alto livello come Nazionale. Non è il girone più facile e semplice, anzi. Sarà dura, con tante nazionali dello stesso livello e sarà decisivo il cuore che metteremo in campo".
Qual è il vostro obiettivo? Potreste essere la sorpresa del Mondiale?
"In primis, qualificarci. Non è il massimo, ma non dobbiamo pensare a lungo termine. Siamo concentrati sul lavoro e senza la qualificazione al turno successivo, non possiamo coltivare nessun sogno. Tutti vanno al Mondiale per vincere ma per farlo devi superare il girone e... E poi vedere. Conosciamo la nostra forza, sappiamo di poter giocare un buon calcio e vedremo se basterà per poterci definire una sorpresa".
Tanto talento nella sua Polonia, spicca quello di Robert Lewandowski. E' il miglior attaccante con cui abbia giocato? E, altrettanto, è il miglior 9 al mondo?
"Certo, è il miglior centravanti del mondo. Ci sono tanti attaccanti di spessore ma come 9 puro, è al top. E non ho dubbi, è certamente il miglior con cui abbia giocato, è un orgoglio e una fortuna averlo con me nella Polonia".
Che è ricca di giocatori dall'Italia. Come Szczesny: lo vede pronto per il ruolo di primo, ufficialmente, in casa Juventus?
"Abbiamo avuto tanti portieri importanti in Polonia e, anche con qualche problema in campo, avevamo la porta blindata. C'è tanta rivalità per il ruolo ma questo, in Nazionale, è un bene per lui. Quando è andato alla Juventus ha avuto la possibilità di lavorare con Buffon e ora penso sia pronto per un ruolo da titolare. E' uno che non combina errori e ha un "20% di magia" nei momenti decisivi".
Oltre a lui anche Piotr Zielinski del Napoli.
"Tecnica, visione di gioco, è un talento meraviglioso. Sa creare chances per i compagni ed è ancora molto giovane. Prima dell'Europeo era una riserva, durante le qualificazioni è entrato a far parte della Nazionale e non ha mollato, non lasciando il posto da titolare. Sarà un grande leader della nostra Polonia".
Lei è uno dei più presenti con la Polonia: quali sono i suoi migliori ricordi?
"La prima partita, il primo gol e tutte le partite in cui ho segnato. Però, forse, il ricordo più importante è stato l'1-0 alla Romania, nelle ultime qualificazioni. E' stato importante per me, ho sentito grande fiducia da parte del nostro ct, che ha creduto in me, e ho saputo come ripagarlo. Inoltre, è stato anche un bel gol...".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Inter, D'Ambrosio: "Le polemiche arbitrali? Rispondo con il silenzio" Danilo D’Ambrosio, che ha siglato il gol che ha regalato la vittoria all’Inter, ha commentato così la gara nel post partita: “Quando sei costretto a vincere per forza ti esponi a ripartenze. Non abbiamo avuto un buon inizio di campionato ed essendo l’Inter dobbiamo cercare di vincere...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy