Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Ag. Douglas Costa: "Piace al Napoli, è felice allo Shakthar"

ESCLUSIVA TMW - Ag. Douglas Costa: "Piace al Napoli, è felice allo Shakthar"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Fornasari
venerdì 23 novembre 2012, 14:30Serie A
di Marco Conterio

Cesar Bottega è l'agente di Douglas Costa, uno dei talenti brasiliani dello Shakthar Donetsk che quest'anno sta trovando però poco spazio a causa di un infortunio. "E' da qualche tempo che non sta giocando, si è fatto male ed a lungo non è stato al 100% -esordisce Bottega in esclusiva per Tuttomercatoweb.com-. Ha avuto un incidente e questo ha ritardato la sua preparazione, sta rientrando anche nelle partite ma ha perso un po' di tempo".
A bruciapelo: resta in Ucraina?
"Sì, resta allo Shakthar".
Eppure il Napoli ed il Tottenham lo seguono sempre.
"Come potrebbe non interessargli? Però era più seguito in passato, adesso è rimasto un po' in disparte con la squadra riserve e forse ha perso un po' di appeal. Il mercato è fatto anche di questo, ma tornerà presto a splendere".
In fondo, in campo è già rientrato, anche in prima squadra.
"Sta già rientrando nelle partite, ma ci vorrà ancora una quindicina di giorni per essere al top. Altri hanno approfittato dell'opportunità, deve recuperare un posto in prima squadra, oggi come oggi è una riserva".
Ribadiamo: Douglas Costa è felice dello Shakthar?
"In Ucraina sta bene, gli piace la dimensione. E' interessato a restare lì, poi il calcio è fatto di tanti fattori, vedremo, ma la sua volontà è chiara anche perché lo Shakthar è una formazione importante".

© Riproduzione riservata