HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Ag. Dragowski: "Uno spreco lui e Lafont nella stessa squadra"

16.04.2019 17:11 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 5310 volte
ESCLUSIVA TMW - Ag. Dragowski: "Uno spreco lui e Lafont nella stessa squadra"

"Da ieri sera il mio telefono sta bruciando". Mariusz Kulesza, procuratore di Bartomej Dragowski, si gode il giorno dopo la grandissima prestazione del portiere polacco, straordinario nel bloccare l'Atalanta. "Mi stanno chiamando molte persone, sono contento. La scelta di Empoli si è rivelata azzeccata, volevamo che giocasse al livello più alto possibile".

A trenta km da Firenze. Questo ha inciso?
"In realtà no, non era una questione importante. La decisione è stata basata sull'aspetto tecnico, ma anche sull'adattamento di altri polacchi. Zielinski o Skorupski, per dirne due recenti".

Torniamo a ieri sera.
"È stato molto occupato, ha risposto con una prestazione all'altezza delle sue qualità. A diciassette anni era il miglior portiere della Polonia con i coetanei, normale che ci siano delle aspettative".

A Firenze non è riuscito a guadagnarsi un posto da titolare.
"È arrivato diciottenne, doveva imparare la lingua, adattarsi al calcio che è un livello sopra a quello polacco. Bisogna dare tempo ai giovani. Poi certo, se hai Tatarusanu, Sportiello... capita".

Però in estate è stato preso Lafont.
"Questa è una decisione del club, ma non me la so spiegare. Credo sia molto forte, un top level, ma lo è anche Dragowski per la sua età. Avere due giocatori così giovani, uno in campo e l'altro in panchina, può essere uno spreco. Dovrebbero giocare titolari entrambi, ma in un solo club non è possibile".

Qual è il futuro?
"Per ora siamo molto concentrati sull'Empoli, vuole aiutare la squadra a raggiungere la salvezza. Ci sono delle gare cruciali contro Spal e Bologna, poi si vedrà".

Dragowski vuole rimanere in A o preferisce l'estero?
"Ci sono molti club che lo stanno seguendo, anche in Italia. In poco tempo penso che lo sapremo, ma prima c'è da concludere il campionato. Certo, conoscere la lingua e il torneo può essere qualcosa in più. Andiamo avanti un passo alla volta, prima l'Empoli".

Empoli che sta facendo una bella figura nelle ultime settimane.
"Sono stato a vedere le sfide contro Juve e Napoli. Grande vittoria contro quest'ultimi, mentre con i bianconeri se l'Empoli avesse segnato nel primo tempo le cose sarebbero andate diversamente".

Ultima domanda, a giugno c'è l'Europeo Under21...
"Tutti i giocatori vogliono essere in Nazionale, è uno dei primi obiettivi. Il torneo può essere importante per la sua carriera".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Genoa, da Guidolin a Thiago Motta: le ultime sulla panchina Enrico Preziosi ha deciso di esonerare Aurelio Andreazzoli. Il ventaglio di nomi è ampio, ma il presidente del Grifone sembra orientato ad indirizzarsi su Francesco Guidolin come prima opzione. L’allenatore di Castelfranco Veneto ha voglia di rientrare e il Genoa dopo il no di Gattuso...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510