Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Ag. Touré: "Novità nel giro di 40 giorni, no Cina. Italia, perché no?"

ESCLUSIVA TMW - Ag. Touré: "Novità nel giro di 40 giorni, no Cina. Italia, perché no?"
mercoledì 8 marzo 2017, 15:15Serie A
di Francesco Fontana

"Yaya Touré nella Chinese Super League? No, assolutamente. Questo non accadrà. Ha ancora molti anni di carriera davanti a sé in Europa". Parola di Dimitri Seluk, agente dell'attuale centrocampista del Manchester City, che in esclusiva per TuttoMercatoWeb ha fatto il punto sul momento e sulle prospettive del proprio assistito.

In questa stagione ha faticato a trovare spazio: come sta vivendo questa situazione per lui anomala?
"Yaya sta benissimo dal punto di vista fisico, è in condizione e non c'è alcun problema. Inoltre è soddisfatto perché è stato impiegato anche in Champions League".

Il contratto scadrà al termine della stagione: ci sono stati segnali da parte della società per l'eventuale rinnovo?
"Non ancora. Credo che nel giro di 30-45 giorni ci saranno delle novità e capiremo di più sul suo futuro".

In caso di addio, possibile un approdo in Cina?
"No, escludo questa possibilità. Yaya ha davanti a sé ancora 3-4 anni ad altissimo livello. E punta a essere protagonista in uno dei campionati di spicco in Europa".

Di recente, sono arrivate delle offerte dalla Serie A?
"No, per il momento non c'è nulla da segnalare. Ma credo sia ancora presto. Come detto, tutto sarà più chiaro nel giro di un mese, massimo un mese e mezzo".

Il campionato italiano sarebbe preso in considerazione?
"Certamente, perché no? Yaya sta benissimo e il campionato italiano è importante. Potrebbe fare come Pirlo, sul quale tanti nutrivano parecchi dubbi. Invece ha dimostrato per anni il proprio grandissimo valore".

© Riproduzione riservata