HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Banchelli sulla sfida alla Juve: "Per i fiorentini è la partita"

09.02.2018 15:34 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 3422 volte
© foto di Federico De Luca

Ai microfoni di TMW, l'ex attaccante della Fiorentina Giacomo Banchelli parla così della sfida alla Juventus, in programma stasera al Franchi e gara sentitissima per tutta la città: "Per i fiorentini è 'la partita', un evento atteso tutto l'anno per tanti motivi, io credo che sarà una sfida difficile, ma per entrambe. La Juventus è favorita, ma non esiste una gara in grado di caricare più la Fiorentina di questa".

Bernardeschi da una parta, Chiesa dall'altra: ma il primo è già da Juve?
"Sì, lo è. Non gioca sempre come accadeva a Firenze purtroppo, ma penso che la considerazione per lui sia alta. Il futuro è suo, Bernardeschi lo sa e non deve fallire le occasioni che Allegri gli concede".

Il futuro è suo, anche in ottica Nazionale?
"Io credo di sì, la Nazionale deve ripartire da lui, da Chiesa, da Rugani, più qualche 'vecchio'. Sarebbe sbagliato ripartire sempre dagli stessi nomi, è tempo di cambiamenti".

Chiudiamo con Chiesa: può arrivare a superare il collega?
"Difficile dirlo, di certo entrambi possono essere schierati insieme con la maglia della Nazionale, uno a destra e l'altro a sinistra. Chiesa è un giocatore molto completo, mi auguro solo che rimanga a Firenze per tanto tempo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Giro d'Italia: Emilia-Romagna, la vera stella è in panchina Sette campionati vinti, tutti dal Bologna, l'ultimo nel 1964. L'Emilia Romagna negli anni seguenti si è distinta soprattutto fuori dai confini nazionali nel periodo del Parma di Tanzi. I ducali sono l'ultima squadra italiana ad aver alzato la Coppa UEFA (1999) oggi Europa League....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy