HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Roma e Juventus ce la faranno a qualificarsi ai quarti di finale?
  Si, entrambe
  Solo la Roma
  Solo la Juventus
  No, nessuna delle due

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Bolchi: "Inter, questione Icardi non sia forzata da nessuno"

11.02.2019 18:22 di Lorenzo Marucci   articolo letto 4455 volte
© foto di Federico De Luca

Il caso Icardi è tornato in primo piano. Le dichiarazioni di Spalletti nel dopo gara di Parma hanno riacceso la luce sulla questione: il tecnico ha chiamato in causa i dirigenti per provare a chiudere una faccenda che dura ormai da troppo tempo. "Non so fino a che punto la situazione del contratto stia incidendo sul rendimento del giocatore", dice a Tuttomercatoweb.com Bruno Bolchi, ex interista. "E' una situazione che a mio parere prima viene risolta, meglio è perchè darebbe tranquillità al giocatore. Pensando alle gare in cui Icardi non ha segnato viene facile pensare che possa esserci stata un'incidenza però è anche difficile poterlo stabilire. Al tempo stesso, mettere pressione alla società potrebbe essere pericoloso perchè si mette il club in una condizione di svantaggio".

Le parole di Spalletti sui dirigenti paiono aver creato un po' di fastidio al club...
"In una società si lavora insieme ma ognuno deve occuparsi di un settore. Da allenatore non ho mai voluto intromissioni in questioni tecniche ma il tecnico non deve interferire in questioni societarie. Spalletti probabilmente ha espresso un suo desiderio ma questa vicenda non deve essere forzata da nessuno"

L'Inter nel frattempo è uscita dalla crisi?
"Difficile dirlo, di sicuro la vittoria è la miglior medicina. Ora dovrebbe esserci un po' più di serenità. La squadra, come ho detto spesso, non è straordinaria ma comunque buona".

Lautaro Martinez deve giocare di più?
"E' una questione tattica che da allenatore ho vissuto. Ero al Lecce con cui poi andammo in A. Avevo Rizzolo che non potevo far giocare dall'inizio perché saremmo stati troppo sbilanciati: però quando entrava dalla panchina faceva sempre gol e allora c'erano pressioni per farlo giocare dall'inizio. Ma se una soluzione funziona perché cambiare? Mettere una seconda punta accanto a Icardi significherebbe per Spalletti dover rivedere l'assetto di squadra e forse non vuol farlo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Chelsea, Sarri: "Io alla Roma? Una bella cavolata, non ho visto Baldini" Il Chelsea festeggia la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League grazie alla vittoria per 3-0 sul Malmo a Stamford Bridge, dopo aver ipotecato il passaggio del turno già all'andata vincendo 2-1 in Svezia. Il tecnico dei Blues Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510