Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Bonetti: "Juve buone impressioni. Brescia, meno scommesse"

ESCLUSIVA TMW - Bonetti: "Juve buone impressioni. Brescia, meno scommesse"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 13 gennaio 2020 21:23Serie A
di Lorenzo Marucci

"Le sensazioni sono buone, del resto la Juve negli ultimi anni ci ha sempre abituato ad essere là davanti...". Dario Bonetti, ex difensore, si esprime così a TMW a proposito del titolo d'inverno conquistato dai bianconeri. "Se ci si aspetta di più dal punto di vista del gioco? Il campionato italiano è difficile, a parte l'Atalanta incantano in poche. L'importante sono i risultati ed è complicato vincere le gare. E' ovvio comunque che certe partite devono essere giocate al meglio possibile da parte delle squadre di tradizione".

Da ex giallorosso che impressione le ha fatto la Roma?
"Al di là della sconfitta di ieri è un campionato soddisfacente. Sta cercando una sua identità ma ha giovani interessanti e spero che con la nuova prorprietà possano arrivare innesti mirati. Davanti c'è bisogno di altri giocatori a supporto di Dzeko. Le grandi squadre giocano con due attaccanti. Ora comunque per la Roma c'è l'obbligo di ripartire in campionato. Peccato per l'infortunio di Zaniolo, era in costante crescita".

Da bresciano invece pensa che la squadra di Corini possa salvarsi?
"Ero allo stadio ieri e ho visto la gara contro la Samp. C'erano 3-4 giocatori out ed è dura quindi ritrovare lo spirito di sempre. Certo, non può essere sempre sfortuna, sono stati presi gol evitabili, frutto di ingenuità clamorose. Il presidente deve aiutarli in questo senso. Troppe scommesse, ora servono certezze, giocatori collaudati. Ma lui lo sa".

Del Milan e di Ibra invece che pensa?
"Quando ha la palla lui si vede che è di un'altra categoria. Deve ritrovare la condizione ma fa la differenza. E' un giocatore di... un'altra generazione. Più cresce lui, più progredisce il Milan. Sa tener palla e manda dentro l'area tanti giocatori. Grande acquisto davvero. Poi voglio dire un'altra cosa"

Prego
"Ho fatto i complimenti a Iachini, uno che sa cosa sia la gavetta. E' un allenatore vero. Ha ragione quando dice che per il gioco ci vorrà tempo: ora la paura ti frena, in campo ci sono tensioni a volte, vista la situazione, e i giovani commettono errori non normali dovuti appunto al timore di sbagliare. Ma la vittoria aiuterà a crescere".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000