HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Di Carlo: "Sarri può vincere il campionato con la Juve"

14.06.2019 15:15 di Patrick Iannarelli  Twitter:    articolo letto 10293 volte
Fonte: Dal nostro inviato a Rimini Lorenzo Marucci
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Domenico Di Carlo, allenatore del Vicenza, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, a margine dell'evento The Coach Experience in corso a Rimini: "L'Inter ha fatto un altro campionato di vertice, si è qualificata per la Champions League ma per fare quel gradino in più ha scelto Conte e Marotta, sono due che sanno vincere e ricreeranno una mentalità nuova. Non so se ridurranno subito questo gap con la Juventus, ma cercheranno di andare più vicini ai bianconeri. Conte e Marotta sono dei vincenti, dopo la quarta posizione cercheranno di scavalcare il Napoli".

Che Juve sarà quella targata Sarri?
"La Juve è una società molto perspicace, guardano avanti molto bene. Dopo Allegri, che ha fatto bene, hanno pensato di cambiare la metodologia e la filosofia di gioco, anche i giocatori stessi si sono rimotivati con un allenatore che ha caratteristiche diverse. Fa giocare di più, la squadra è più veloce e aggressiva. Cambieranno il chip mentale, tutti si rimetteranno in discussione per vincere sicuramente un altro campionato".

Sarri quanto è cambiato rispetto a qualche anno fa?
"È un grande, sta diventando un allenatore. Tornare alla Juve per lui è una sfida, sa che può vincere il campionato, nel Napoli non ci è mai riuscito. È un obiettivo di grande motivazione, per poter vincere qualcosa dopo anni in cui non ci è riuscito. Ha vinto l'Europa League, il prossimo obiettivo sarà il campionato e poter pensare alla Champions League".

Da ex doriano, Di Francesco è l'uomo giusto dopo Giampaolo?
"Non è facile dopo Giampaolo, ma se si prende un allenatore che ha una cultura del lavoro importante come Di Francesco sicuramente non si sbaglia".

Il ritorno al Vicenza è una questione di cuore?
"Testa, cuore e progetto. C'è una società importante, ha coinvolto imprenditori vicentini, c'è un progetto e l'ho sposato in pieno. È sempre stato il mio sogno, ho sempre voluto fare da allenatore quello che ho fatto da calciatore. C'è un progetto a medio termine, con il lavoro, la società e i fantastici tifosi credo si possa portare a termine".

Vincere è difficile.
"Sì, è vero. Vincere dove sei stimato e con una squadra costruita per farlo è ancora meglio. Le responsabilità saranno più grandi ma meno male che ci sono, mi piace perché ci sono maggiori soddisfazioni se si raggiungono gli obiettivi".

Cosa le ha lasciato l'esperienza con il Chievo?
"Mi ha lasciato molto. C'era una situazione difficile, abbiamo dato gioco ad una squadra che non era nelle giuste condizioni mentali. Zero punti dopo quattro mesi la dicono tutti. Da quando siamo arrivato noi la squadra ha giocato e lottato, abbiamo venduto giocatori per motivi di società. Poi l'infortunio di Pellissier insieme al Var ci hanno rubato quei 13-14 punti che ci avrebbero di lottare fino alla fine. Ma la squadra non ha mai mollato, ringrazio tutti i giocatori che sono stati professionali fino alla fine".

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
Mimmo Di Carlo: "La Juve con Sarri si rimotiva" © video di Lorenzo Marucci

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

FOCUS TMW - Brexit più vicina. Come cambiano Premier e calciomercato Nel Regno Unito tiene banco la questione Brexit. L'argomento è caldissimo visto l'accordo trovato ieri, dopo mesi di trattative, fra il premier britannico Boris Johnson e il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker per l'uscita dall'Unione Europea. Ora resta solo l'ultimo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510