HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi è stato il migliore?
  Ciro Immobile
  Mauro Icardi
  Kalidou Koulibaly
  Milan Skriniar
  Allan
  Bryan Cristante
  Sergej Milinkovic-Savic
  Douglas Costa
  Alisson
  Paulo Dybala

Serie A

ESCLUSIVA TMW - Il primo pres. di CR7: "Il figlio del giardiniere ora è il n°1"

08.12.2017 08:30 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 20262 volte
ESCLUSIVA TMW - Il primo pres. di CR7: "Il figlio del giardiniere ora è il n°1"

E sono cinque. Come da pronostici, Cristiano Ronaldo ha conquistato nuovamente il Pallone d'Oro, arricchendo ulteriormente la propria bacheca dopo quelli del 2008, 2013, 2014 e 2016. Il campione portoghese, d'altronde, nell'ultimo anno ha fatto scorta di titoli con la vittoria della Liga, della Champions League (capocannoniere del torneo con 12 gol), della Supercoppa europea, della Supercoppa di Spagna e del Mondiale per club. Ma dietro ai successi del classe 1985 c'è un percorso che parte da molto, molto lontano. TuttoMercatoWeb.com se l'è fatto raccontare nel dettaglio dal presidente della prima squadra di CR7, l'Andorinha, modesto club di Santo António, sull'isola di Madeira, dove suo padre lavorava come giardiniere.

"Cristiano Ronaldo è un fenomeno. E' sicuramente lui il miglior giocatore del mondo", esordisce in esclusiva Duarte Santos.

Cinque volte Pallone d'Oro, da ieri sera Cristiano Ronaldo ha eguagliato anche il tanto agognato record del suo eterno rivale Lionel Messi.
"Sono due giocatori fortissimi, i migliori di questa epoca, ma secondo me Cristiano Ronaldo è più completo. Rispetto a Messi, il portoghese è più potente fisicamente e segna tanto anche di testa".

Dietro ai tanti trofei di Cristiano Ronaldo, c'è un'umile storia che comincia nei primi anni '90.
"E' vero. Cristiano ha iniziato col calcio quando aveva solo sette anni. La sua famiglia è di Funchal, comune molto vicino al paesino di Santo António, dove gioca il Clube de Futebol Andorinha. Suo padre era il nostro giardiniere e fu proprio la sua insistenza coi nostri dirigenti ad aprire a Ronaldo la prima porta della sua carriera".

Una favola che ha reso Ronaldo uno dei più forti e premiati di sempre. Che effetto le fa essere il presidente della squadra che l'ha lanciato nel mondo del calcio?
"E' un orgoglio enorme. Tutti noi amiamo Cristiano Ronaldo, è bellissimo essere associati a lui e siamo felici che la sua gloriosa carriera sia iniziata qui. Cristiano è un esempio per tutti i nostri giovani e farà sempre parte della storia dell'Andorinha. Proprio per questo abbiamo ritirato la nostra maglia numero sette".

Tutti conoscono il campione di oggi, ma com'era il primo Cristiano Ronaldo?
"Era molto piccolo fisicamente, ma col pallone aveva un rapporto speciale. Già a quei tempi era infatti difficilissimo toglierglielo dai piedi. D'altronde, ha sempre avuto ben chiaro in mente cosa voleva fare da grande: diventare il calciatore più forte di tutti".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 25 maggio JUVENTUS, SARRI VUOLE HIGUAIN AL CHELSEA. NAPOLI, LEO PAREDES NOME CALDO. INTER, KONDOGBIA ADDIO. PER RAFINHA SERVONO 20 MILIONI. LAZIO, LO UNITED SI DEFILA PER MILINKOVIC-SAVIC JUVENTUS Il Chelsea di Maurizio Sarri sulle tracce di Gonzalo Higuain. Il centravanti argentino della...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy