HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - L'ex Arsenal Manninger: "Rimonta Napoli? Non sarei sorpreso"

18.04.2019 09:15 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 7077 volte
© foto di Alberto Fornasari

Quattro stagioni all'Arsenal, alla prima grande avventura lontana dalla sua Austria. Alexander Manninger, a Londra, ha sicuramente lasciato un pezzo di cuore. È proprio l'ex portiere, vincitore coi Gunners di una Charity Shield, una Coppa d'Inghilterra e una Premier League, oltre che vecchia conoscenza della nostra Serie A (Fiorentina, Torino, Bologna, Brescia, Siena, Udinese e Juventus) che TuttoMercatoWeb.com ha intervistato in esclusiva nel giorno del ritorno dei quarti di finale di Europa League tra Napoli e Gunners.

Manninger, se le dico Arsenal cosa le viene in mente?
"Dei bellissimi momenti. All'Arsenal ho vissuto la mia prima avventura nel grande calcio europeo. È da lì che è partito tutto, nel lontano 1997. Sono orgoglioso di aver vestito la maglia dei Gunners e di aver lavorato con un maestro di calcio come Arsène Wenger, oltre che con tantissimi campioni".

Con l'avvento in panchina di Emery, quest'estate, è iniziato un nuovo corso. Che idea si è fatto dell'Arsenal 2.0?
"Vedo una squadra di livello che vanta tanti buoni giocatori, tra i quali il mio amico Lichtsteiner (i due hanno giocato insieme alla Juve, ndr). L'Arsenal in Europa e in Inghilterra resterà sempre una big da temere e rispettare".

Secondo lei, stasera il Napoli potrà riuscire a rimontare lo 0-2 dell'andata?
"Credo che questi quarti di finale di Europa League siano ancora tutti da scrivere. Il risultato di Londra non deve ingannare, il Napoli ha ancora il 50% di chance di passare il turno e ci sono ancora 90 minuti da giocare ad alta intensità".

In uno stadio infuocato come il San Paolo, che lei stesso ha toccato più volte con mano da avversario.
"Sì, l'atmosfera del San Paolo è emozionante. I tifosi azzurri proveranno a trascinare la squadra di Ancelotti verso la semifinale col loro grande entusiasmo. L'Arsenal deve stare attento, lo aspetta una gara molto differente da quella dell'Emirates. Non sarei poi così sorpreso se alla fine il Napoli dovesse riuscire a rimontare".

Clicca qui per leggere l'intervista di TMW ad Alex Manninger sulla Juventus e la sua carriera in Serie A


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Valzer delle panchine: tutti aspettano le mosse delle big Poteva essere una mattinata decisiva su molti fronti. Poteva arrivare delle risposte, sono arrivati solo rinvii. Sorrisi e strette di mano, non definitive. Il presidente del Bologna Joey Saputo s'è detto ottimista sulla permanenza di Sinisa Mihajlovic. Ma il tecnico serbo non ha ancora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510