Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
esclusiva

Lukaku e la profezia di Jacobs: "Non c'erano dubbi"

ESCLUSIVA TMW - Lukaku e la profezia di Jacobs: "Non c'erano dubbi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
mercoledì 30 ottobre 2019 15:15Serie A
di Marco Conterio

Ariel Jacobs da Vilvoorde, Belgio, è stato l'uomo che per primo, sul campo da gioco, ha creduto in Romelu Lukaku. Vincitore alla guida di quell'Anderlecht di due Campionati, due Coppe e una Supercoppa, Jacobs lanciò Lukaku a 16 anni tra i titolari. E da lì non se ne andò più. Ad agosto a Tuttomercatoweb.com, l'allenatore disse in risposta alle critiche. "Romelu lento? Vedrete quanto segnerà!". Profezia avverata. "Non puoi mai dirlo però quando parli di Romelu parli della sua ambizione -ribadisce Jacobs oggi su queste colonne-. La sua caratteristica è quella di voler far sempre meglio e lo sta facendo. Eppure al suo arrivo c'erano perplessità, ha ricevuto critiche quando ha lasciato lo United: non ha mai reagito con rabbia bensì con positività e voglia di far ricredere gli scettici".
Think positive, sembra il suo motto.
"E' un ragazzo positivo. Vede il mondo nel modo giusto, è un motivatore e vuol sempre fare meglio".
Le critiche non gli sono mancate, con lo United.
"Alcune critiche sono normali, alcune sono state anche oggettive vedendo delle gare giocate. Però adesso è in un club che crede in lui al 100%, adesso può realizzare il sogno di diventare campione anche fuori dal Belgio".
E' tra i migliori nove al mondo?
"Certo, dire a che punto sia è impossibile. E' difficile comparare le punte, è sempre complicato ma hanno una cosa in comune. Vengono criticati perché quando segnano dicono che dovrebbero prendere parte al gioco ma la cosa più difficile è segnare e dovrebbero giudicarlo in base a quello".
In Inghilterra criticavano il suo primo tocco...
"Non è Messi, ha qualità che lo devono portare a segnare. E segna. Quindi, che problema c'è?".

© Riproduzione riservata
Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Lotta Champions tiratissima fino all'ultimo. Torino, che batosta
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000