HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Marfaw (MLS): "Orgogliosi di quello che ha fatto Ibra"

20.11.2018 06:45 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 1517 volte

Columbus Marfaw, dirigente della MLS, racconta il mondo del calcio americano a 360° per TMW dal WyScout Forum di Amsterdam. "Il mio ruolo è quello di settare i budget, di controllare che i club restino nei parametri. Quando una società prende un giocatore dall'estero, firma anche con la Lega e il nostro compito è quello di tener tutto sotto controllo. I designated players? Ogni società lavora col salary cap, poi per alzare il livello della lega c'è la possibilità di prendere fino a tre giocatori che eccedano da questo cap. Per questo ci sono giocatori di alto livello come Rooney, Ibrahimovic".
Avete paura di perdere Ibrahimovic come MLS?
"Non ho idea di quello che farà in futuro ma siamo felici di quello che sta facendo. Non ci preoccupa quel che farà: Beckham è andato in Italia in prestito, è tornato, Zlatan ha fatto grandissime cose qui ma i grandi giocatori ci sono stati e ci saranno sempre".
Italia-Stati Uniti?
"Io sono italiano di nascita, di Roma, sono tifoso dell'Italia come nazionale. Non è un grande momento per la Nazionale ma resta una super Nazionale, una delle migliori al mondo. Mi piacciono tanto Barella, Verratti, Jorginho, è un grande centrocampo. Hanno giocato alla grande col Portogallo, non sono alla Final 4 ma hanno qualità".
E gli Stati Uniti?
"Non abbiamo un ct, ce n'è uno a interim, ma c'è qualità. Torneremo di livello anche noi. Chi sarà il ct futuro? Personalmente, non lo so".
Parliamo di Pulisic.
"E' una grande stella, il miglior talento ma l'importante è il movimento che c'è negli Stati Uniti. Sta crescendo e per noi è un orgoglio, i ragazzi stanno crescendo in America e poi vanno all'estero, questo è molto importante per noi".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Palermo, controllo stipendi e documenti: domani arriva Deloitte Il Palermo ha pagato gli stipendi ai suoi tesserati? Non è ancora dato saperlo perché sul conto corrente dei calciatori non c’è ancora traccia dei soldi. Magari è un problema tecnico. Domani farà visita al Palermo Deloitte che su indicazione della Covisoc vigilerà sull’operato rosanero...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510