HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Mutti: "Atalanta, il Var doveva intervenire. Ora la CL"

16.05.2019 14:08 di Lorenzo Marucci   articolo letto 6707 volte
© foto di Alberto Fornasari

Non è stata la solita Atalanta veemente quella vista ieri con la Lazio. Anche se sulla partita di ieri pesa un rigore non concesso ai bergamaschi ne primo tempo per un fallo di mano di Bastos. "Gli episodi sono stati sfavorevoli: quel tiro finito sul palo poteva cambiare il volto della gara senza dimenticare il rigore non concesso. Ha pesato forse - dice a Tuttomercatoweb.com Bortolo Mutti ex tecnico bergamasco - anche la gara in sé, l'attesa per questa partita che è stata molto caricata. La responsabilità di questo match non ci ha fatto vedere la solita Atalanta, peraltro contro una Lazio che ha sfruttato al massimo le occasioni".

Tornando al rigore non concesso che idea si è fatto?
"E' stato un episodio importante ed evidente che non poteva sfuggire al Var. Nel recente passato abbiamo visto un episodio come quello di Cagliari-Napoli, vivisezionato al Var. In quel caso è stato concesso un rigore che è parso inesistente. Ieri sera il fallo di mano c'era e non capisco perché dal Var non si mandi un messaggio all'arbitro affinché vada a rivedersi cosa è successo".

Parlando invece dei singoli, Gomez e Ilicic non si sono accesi….
"Non hanno fatto i tenori come sempre ma non è facile tirar fuori ogni volta dal cilindro la giocata vincente. Bisogna accettare anche la normalità. Peccato perché l'Atalanta era arrivata a questo appuntamento in condizioni migliori rispetto alla Lazio".

Adesso che sensazioni ha sul finale di campionato? C'è il rischio di un contraccolpo psicologico?
"Non credo perché la squadra ha già dimostrato di sapersi rialzare dopo aver subìto delle sconfitte. Quello di domenica con la Juve è un appuntamento molto importante, c'è da difendere l'Europa. Non deve sfuggire".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

FOCUS TMW - Brexit più vicina. Come cambiano Premier e calciomercato Nel Regno Unito tiene banco la questione Brexit. L'argomento è caldissimo visto l'accordo trovato ieri, dopo mesi di trattative, fra il premier britannico Boris Johnson e il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker per l'uscita dall'Unione Europea. Ora resta solo l'ultimo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510