Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Nani: "Girare la faccia dall'altra parte dopo il tackle è impossibile..."

ESCLUSIVA TMW - Nani: "Girare la faccia dall'altra parte dopo il tackle è impossibile..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Marucci
mercoledì 13 maggio 2020 22:00Serie A
di Lorenzo Marucci

Gianluca Nani vive ora in Inghilterra. Ex ds di West Ham e Watford, è intervenuto nel corso del TMW News e ha raccontato l'evolversi della situazione in Premier League: "Qui innanzitutto il lockdown è stato più soft tanto è vero che i contagi sono molto alti e ci sono 600 morti al giorno. La Premier ha deciso di fermarsi autonomamente, per il Governo poteva anche continuare a suo tempo. Ora c'è la voglia e l'esigenza di riprendere. Tutti hanno detto che non accettano retrocessioni a tavolino ma vogliono giocarsela sul campo. Il Norwich ultimo ad esempio vuole giocare e non accetta neanche il blocco delle retrocessioni, tutti desiderano che il risultato sportivo arrivi dal campo. Può darsi che ci siano in tutto questo interessi strategici, perchè non puoi dire a Sky che ti paghi i diritti televisivi se non vuoi più giocare... Si giocherà a porte chiuse, tutti si sono opposti al campo neutro. Per la ripresa delle partite si parla della seconda settimana di giugno. I protocolli per la ripresa degli allenamento sono restrittivi, con gruppi di cinque in cui devono essere evitati al massimo i contatti, con l'obbligo di sanificazione ad ogni allenamento. C'è un commissario esterno per ogni club per verificare che queste procedute vengano effettuate. C' è il consiglio forte di girare la faccia dall'altra parte dopo il tackle, ma questo è impossibile in una partita competitiva. Forse si possono evitare gli abbracci dopo il gol ma in un calcio d'angolo come si può pensare di non avere un contatto fisico con l'avversario. anche ex calciatori come Souness sostengono di non aver mai visto una cosa così ridicola. Sono cose che poi verranno modellate nelle prossime riunioni.

Che pensa della situazione dell'Italia?
"Prima di tutto tutela della salute. Capisco il Governo e il protocollo rigido per uno sport di contatto, ma al tempo stesso la serie A mantiene tante categorie senza dimenticare le tante persone che lavorano in questo settore. Usando il buonsenso e trovando una procedura che salvaguardi tutto si può ripartire. E' evidente che se un calciatore dovesse essere positivo e obblighi tutta la squadra a stare in quarantena e anche quella con cui hai giocato contro, non si può neanche ripartire. Se isoli invece il positivo puoi continuare ad andare avanti, se tutti accettano".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000