HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Oddo: "Inter e Napoli ora sono più forti. E non è finita"

12.08.2019 15:06 di Lorenzo Marucci   articolo letto 14030 volte

Una chiacchierata di calcio con Francesco Oddo, tecnico di lungo corso che in A ha allenato tra le altre la Reggiana e la Salernitana. "Sarà un campionato molto più interessante rispetto all'anno passato - dice a TMW - e che si sta avvicinando a quello inglese. Le big si sono rinforzate ma qualche colpetto ci sarà ancora. Lo scudetto sarà comunque circoscritto a 3-4 squadre"

La Juve avrà qualche problema in più rispetto all'anno passato?
"La forza della squadra è indiscutibile ma ora c'è davvero chi si è avvicinato con grandi rinforzi. L'Inter e il Napoli soprattutto sono le due squadre che sono progredite".

Dal Napoli però ci si attende ancora molto...
"Se arriva un attaccante di cui si parla fa un ulteriore salto di qualità. La squadra è già altamente competitiva. L'attaccante sarebbe la ciliegina".

E dal Milan con i giovani cosa si aspetta?
"E' un progetto interessante dettato anche dal fatto che troppe spese non possono essere effettuate. E' qualcosa che può tornare utile in futuro ma farà un buon campionato".

Quali sono gli allenatori che la intrigano di più in A al di là dei grandi nomi?
"Faccio parte della schiera di tecnici che negli anni '80 venivano chiamati visionari perchè giocavamo a zona. Sono sempre per un calcio propositivo e sto dalla parte di Sarri e Guardiola. Ci sono poi tecnici in rampa di lancio: il calcio è molto difficile ma tra i nomi più interessanti ci sono De Zerbi e Giampaolo".

Da grande conoscitore anche del Pescara un giudizio su Sottil che dopo l'esperienza con gli abruzzesi sta facendo vedere buone cose nella Fiorentina
"E' un giocatore molto interessante, ha dimostrato le sue qualità al Pescara solo nel finale di stagione perchè prima non era molto considerato. Dispiace perchè non è la prima volta che si fa fatica a dare fiducia ad un giovane. Adesso non so se resterà alla Fiorentina ma dopo questo precampionato così buono i viola dovranno pensarci. Di lui mi hanno colpito la velocità d'esecuzione e il carattere. Ha temperamento, non ha paura di osare e questo nel calcio è molto importante"

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Lazio in pole per Vignato. Il fratello Samuel verso il Bayern La Lazio avanza per Emanuel Vignato. Contatti in corso con il Chievo Verona e con l’entourage del calciatore, trattativa che potrebbe subire un’accelerata nei prossimi giorni. Richieste importanti anche per il fratello Samuele, attaccante classe 2004: può andare al Bayern Monaco da...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510