Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Onofri in lacrime: "Simoni era un padre. Fu lui a volermi al Genoa"

ESCLUSIVA TMW - Onofri in lacrime: "Simoni era un padre. Fu lui a volermi al Genoa"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 22 maggio 2020 17:38Serie A
di Lorenzo Marucci

"Un padre, per me era come un padre". Claudio Onofri è in lacrime per la morte di Gigi Simoni. Troppi ricordi, episodi e soprattutto un legame straordinario. "Mi volle al Genoa a metà degli anni Settanta - racconta a Tuttomercatoweb.com - dopo avermi visto nell'Avellino, perchè potevo giocare in due ruoli. E i rossoblù avevano bisogno di un libero e di un centrocampista. Con lui si instaurò subito un rapporto che andava al di là del fatto tecnico-sportivo. A tal punto che spesso andavo a mangiare a casa sua, anche insieme al suo secondo Pini. Ricordo anche che mi aveva poi chiamato a Cremona perchè gli facessi da vice ma avevo a quell'epoca altre intenzioni e rifiutai. Non sapevo come fare a dirglielo. Mi dispiace davvero che se ne sia andato, è stata una persona fondamentale per me, come tecnico e dal punto di vista umano".

Meritava ancora di più la sua carriera da allenatore?
"Sì, ma non scendeva a compromessi, quel che doveva dire lo diceva. Era questo un suo "difetto". Come bravura e capacità di interpretare il calcio non si discuteva. Ricordo che un anno volevamo provare anche a giocare a zona quando ancora in Italia non si era del tutto diffusa. E in amichevole precampionato affrontammo la Carrarese di Orrico. Perdemmo 3-0 perchè volevamo fare il fuorigioco senza avere ancora un'organizzazione precisa. Prendemmo allora tempo prima di riprovarci ma Gigi aveva voglia di innovarsi. E come tecnico, per le sue conoscenze e esperienze, era da Real Madrid".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000