HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Serie A

ESCLUSIVA TMW - Orlando: "Oddo? Poche colpe. Non c'è più programmazione"

16.04.2018 14:39 di Lorenzo Marucci   articolo letto 3887 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

I nove ko consecutivi dell'Udinese hanno inevitabilmente messo a rischio la panchina di Oddo. Per adesso il tecnico è stato confermato fino al match di domenica prossima contro il Crotone. Sarà quella la partita decisiva. "Chiunque sarebbe sulla graticola", dice a Tuttomercatoweb.com Alessandro Orlando udinese e ex bianconero. "Mercoledì non credo che ci possa essere scampo con il Napoli ma ad ogni modo, se la situazione è questa, i motivi vanno ricercati in vari fattori. Oddo a mio parere è l'ultimo ad avere delle colpe. Negli ultimi anni ad Udine non si sono mai visti grandi risultati. Il problema è legato ad una programmazione che è venuta progressivamente a mancare. A Udine da questo punto di vista erano sempre stati impeccabili. Poi però sono cambiarti gli interessi. Il patron Pozzo si vede meno, Gino Pozzo è più vicino al Watford. Peccato perché l'Udinese con il suo stadio nuovo potrebbe essere un gioiellino per tutto il calcio italiano. E adesso invece siamo allo sfascio".

Quanto rischia l'Udinese?
"Ha ancora un margine di sei punti. Certo, rischi di arrivare alla gara col Crotone con l'acqua alla gola però è anche vero che pure le altre dovrebbero vincere tutte. Credo che con una vittoria possa essere fuori da ogni pericolo".

Come eventuali sostituti di Oddo si parla di Ventura e De Biasi: che ne pensa?
"Si parla anche di Reja ed è il tecnico che preferirei. Il cambio potrebbe avvenire per provare a dare una sterzata, vedo l'ambiente sfiduciato e anche Oddo un po' sulle sue".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

16 luglio 1950, il Maracanazo fa cadere nella disperazione il Brasile Il 16 luglio 1950 è una data che entra nella storia dei Mondiali: al Maracanã di Rio de Janeiro va in scena la partita conclusiva dei Mondiali con Brasile-Uruguay. Non è una vera e propria finale poiché si decide in quell'edizione di decretare il vincitore attraverso un girone all'italiana....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy