Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Portavoce Liga: "Perché ripartiamo? Il calcio qui dà lavoro a 185.000 persone"

ESCLUSIVA TMW - Portavoce Liga: "Perché ripartiamo? Il calcio qui dà lavoro a 185.000 persone"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 28 maggio 2020 12:38Serie A
di Giacomo Iacobellis

Il grande giorno è arrivato: oggi, salvo nuovi colpi di scena, sapremo finalmente se il campionato di Serie A potrà ripartire. In conference call alle ore 18:30 il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, incontrerà infatti le componenti federali del calcio italiano, guidate dal Presidente Gabriele Gravina, poi Paolo Dal Pino, numero uno della Lega di A, e tutti gli altri rappresentanti di leghe e sindacati. Un confronto che terrà conto, ovviamente, anche delle decisioni degli altri principali campionati europei: dallo stop della Ligue 1 alla ripartenza della Bundesliga, passando per il sempre più vicino ritorno ufficiale della Liga. Ed è proprio il fronte spagnolo che, a poche ore dal verdetto nostrano, TuttoMercatoWeb.com ha voluto conoscere meglio intervistando Juan Vicente Marín Villanueva, tra i portavoce nel mondo de LaLiga nonché suo delegato in Italia.

Il Premier spagnolo Pedro Sánchez ha dato il via libera: il 12 giugno potrebbe finalmente ripartire la Liga.
"Ci troviamo in uno scenario completamente nuovo per tutti, pieno di incertezza, ma proprio per questo LaLiga ha iniziato a lavorare fin dall'inizio della crisi per fare il bene dell'industria del calcio. Ha collaborato con tutti i suoi club e col Governo spagnolo attraverso il CSD (Consejo Superior de Deportes, ndr), così come col resto delle istituzioni europee, con quest'obiettivo comune e anche con l'idea di preservare, al contempo, la salute di tutti: dei professionisti, dei tifosi e delle altre numerose figure che fanno parte del mondo del pallone".

Quanto è importante terminare la stagione 2019-2020?
"È fondamentale far ripartire il calcio professionistico, è un settore di grande importanza dal quale dipendono tante, tantissime persone. Non è solo sport, c'è molto di più. Il calcio deve riprendere e la stagione 2019-2020 va portata a termine, per tante svariate ragioni".

Una ripartenza attesa a lungo che farebbe felici, dunque, non solo giocatori e tifosi.
"Esatto. Parliamo di un settore che dà lavoro, direttamente o indirettamente, a 185.00 persone e che in Spagna equivale all'1,37% del PIL. Vi rendete conto? Senza contare il fatto che il calcio porta sempre nel nostro Paese ben 4.100 milioni di euro a livello di contributi".

© Riproduzione riservata
Articoli correlati
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000