Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Roggi ricorda Bernardini ct: "Fu un rifondatore. Scudetto? Napoli outsider"

ESCLUSIVA TMW - Roggi ricorda Bernardini ct: "Fu un rifondatore. Scudetto? Napoli outsider"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Fornasari
lunedì 28 settembre 2020 19:08Serie A
di Lorenzo Marucci

Occhi puntati sulla figura di Fulvio Bernardini durante la chiacchierata con Moreno Roggi nel corso del TMW News, il programma televisivo di Tuttomercatoweb.com. Con lui lo abbiamo ricordato anche da ct: il 28 settembre 1974 esordiva infatti sulla panchina dell'Italia contro la Jugoslavia in un match in cui Roggi era titolare. "Era come un padre - ricorda - un gran personaggio. Io Caso, Antognoni (nella partita successiva) Damiani, lo vedevamo come un guru. Era in corso una rifondazione e con Bernardini si stava aprendo la strada ai successi che sarebbero arrivati con Bearzot. Tanti giocatori provati per poi trovare la squadra giusta. Si partì da Zoff, Benetti, Facchetti, Boninsegna che fecero da ponte verso la nuova formazione vincente, tra le nuove leve c'ero anch'io e fu un onore. Se non avessi avuto gli infortuni ci sarei stato anch'io a lungo? Non si sa, è bello pensarlo, anche se poi sono arrivati i vari Gentile, Tardelli, Cabrini, giocatori con cui era dura fare il titolare. Ma nella rosa arrivata fino all'82 forse ci poteva essere spazio anche per me, mi piace pensarlo. Bernardini è stato un rifondatore, col suo carisma ha dato spazio ad un'altra generazione e non tutti potevano sobbarcarsi questa responsabilità. Lui l'ha fatto con grande nonchalance".

Parlando dell'attualità, il campionato come le sembra finora?
"Il mercato è ancora aperto e le squadre possono rinforzarsi o indebolirsi. Il Milan è più forte dell'anno scorso, l'Inter idem e la Juve la vedo sempre bene. Ma vedo bene anche la Fiorentina se resta con la stessa squadra di adesso: si è potenziata molto, ha una forza incredibile data da Ribery, Chiesa e Castrovilli".

Il Napoli?
Può essere una outsider per lo scudetto"

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000