HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Sabato: "Juve-Inter, che tristezza quel mattone che ci colpì"

05.12.2018 16:52 di Lorenzo Marucci   articolo letto 9675 volte

Tra le tante partite tra Juve e Inter ce n'è una che è finita con la vittoria dei nerazzurri a tavolino (0-2). Mentre il pullman interista si avviava dall'hotel a Torino verso lo stadio, un mattone sfondò uno dei vetri del mezzo colpendo Giampiero Marini. Era l’Inter di Bordon, Bini, Beccalossi, Hansi Muller e Juary. "Ricordo quella sassata - dice a Tuttomercatoweb.com Antonio Sabato, centrocampista di quella Inter - che colpì Giampiero. E la gara inevitabilmente fu condizionata, il nostro pensiero era a quello che era successo. Anche a quei tempi c'era una grande rivalità, era il vero e proprio derby d’Italia. A conti fatti è la partita più importante e più sentita del nostro campionato. Basta ascoltare i tifosi dell'Inter e della Juve e che cosa dicono gli uni degli altri. Certo, però non deve e non può sfociare in atti di violenza come successe quel giorno".

Di quella partita, sul campo, che ricordo ha?
"Giocammo bene, nonostante tutto. Ovviamente far risultato a Torino non era facile per nessuno. Ora è ancora più difficile visto che rispetto al Comunale, lo Stadium non ha la pista d'atletica e il pubblico è a ridosso dei calciatori ed è il vero dodicesimo uomo. Nel secondo tempo eravamo addirittura in vantaggio 3-1 grazie alle reti di Altobelli, Oriali e Muller, poi fummo ripresi e finì 3-3 (doppietta di Platini e rete di Bettega). Con la Juve non puoi permetterti cali di tensione".

L'Inter arrivò terza: che ricorda di quel campionato?
"Fu la stagione con Marchesi allenatore, che aveva creduto molto in me. Aveva la sua filosofia. se non si può vincere, non si deve perdere. Con i due punti in palio poteva essere giusta. oggi chiaramente sarebbe diverso. Quanto al piazzamento, eravamo una buona squadra ma forse proprio da terzo posto"

Juve-Inter oggi: le sue sensazioni?
"L'Inter sembra la vittima sacrificale ma magari una volta può anche andar male alla Juve.. Se i bianconeri dovessero .fermarsi con l'Inter sarebbe il massimo"


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

TMW - Parma, si lavora per Edera e Parigini del Torino Parma al lavoro sul mercato. In uscita ci sarebbero Di Gaudio, Calaiò, Baraye, Ciciretti e Ceravolo. Mentre in entrata si lavora ad un doppio colpo da Torino, in prestito. Nel mirino Simone Edera e Vittorio Parigini. Il Parma si muove, occhi su Torino...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->