Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Tadic, Dabbur, Djimsiti, la Serie A e il COVID: intervista all'agente Milos Malenovic

ESCLUSIVA TMW - Tadic, Dabbur, Djimsiti, la Serie A e il COVID: intervista all'agente Milos Malenovic
venerdì 15 maggio 2020 13:23Serie A
di Giacomo Iacobellis

Dusan Tadic, Munas Dabbur, Berat Djimsiti e molti altri ancora... L'ex calciatore, oggi agente, Milos Malenovic si sta progressivamente ritagliando un ruolo da protagonista nel calciomercato europeo. Dalla Svizzera all'Olanda, dai Balcani all'Italia, dalla Spagna alla Germania, sono d'altronde già tanti i suoi assistiti in giro per il nostro continente, così come le sue operazioni in ogni sessione di mercato. TuttoMercatoWeb.com lo ha raggiunto per una chiacchierata in esclusiva a 360°, commentando la situazione dei suoi giocatori, l'emergenza Coronavirus e il futuro prossimo del calcio. "Per fortuna né io né la mia famiglia siamo stati colpiti dal virus - ci tranquillizza subito Malenovic -, grazie per l’interessamento. Ma è veramente una tragedia vedere quante persone sono morte in così poco tempo. Qui in Svizzera la situazione si è in qualche modo stabilizzata, ma l’incertezza e la paura di contagiarsi restano vive. In ogni caso, nessun calciatore professionista di cui ci occupiamo è risultato finora positivo al COVID-19".

Pensa che la ripartenza della Bundesliga possa scatenare un effetto domino sugli altri campionati europei?
"Lo spero! Il mondo è in qualche modo fermo senza il calcio, è come se ci mancasse qualcosa di fondamentale. Per noi, che viviamo di questo sport e ci rapportiamo quotidianamente con esso per il nostro lavoro, questa situazione è un vero disastro. Se i campionati più importanti riprenderanno, però, lo scenario si calmerà forse più velocemente di quanto potremmo pensare. L’unica domanda è: quando riapriranno gli stadi per i tifosi e quando potremo rivedere il tutto esaurito?".

Tra i suoi assistiti, la delusione più grande a livello sportivo è arrivata sicuramente per Dusan Tadic: niente titolo per l'Ajax capolista dopo la sospensione definitiva dell'Eredivisie.
"Capisco perfettamente Dusan. Si gioca a calcio per vincere titoli, celebrare vittorie e raggiungere degli obiettivi. È molto difficile accettare di non aver vinto il campionato, nonostante tu fossi la capolista. Già il giorno dopo il verdetto, tuttavia, Tadic ha ribadito comunque che la cosa più importante in questo momento è la salute di tutti (leggi qui l'intervista di TMW a Dusan Tadic!), anche se si poteva percepire chiaramente la frustrazione nella sua voce".

Berat Djimsiti, con la maglia dell'Atalanta, stava invece scrivendo la storia in Champions League...
"Da un punto di vista sportivo, la sospensione del calcio è stata molto deludente anche per lui. Ma sono fermamente convinto che quei successi non siano arrivati per caso e che Berat e l’Atalanta saranno presto in grado di confermare questi strepitosi risultati tanto in Italia quanto in Europa. Djimsiti ha un enorme rispetto per l'emergenza causata dal Coronavirus perché l'ha vissuta da vicino, proprio a Bergamo, dove i casi di COVID-19 sono stati tantissimi. Ovviamente, come tutti i calciatori, anche lui si augura però di poter ritornare in campo e di giocare a calcio il più presto possibile".

Passiamo al calciomercato: ha qualche altro affare in programma per la Serie A?
"Intanto aspettiamo di vedere se questo campionato sarà portato a termine... Tale decisione avrà un impatto significativo sui trasferimenti del prossimo mercato, in ogni Paese d'Europa e del mondo".

Per Tadic, però, prima del rinnovo con l'Ajax si parlava di Juventus, Milan e Inter...
"C’erano grande interesse e anche un’offerta concreta dall’Italia, ma non posso rivelarvi altro al riguardo. Tadic è il capitano dell'Ajax e ha un contratto fino al 2026".

Chiosa su Munas Dabbur. Accostato anche lui alle italiane, sembra pronto a prendersi una bella rivincita con l'Hoffenheim dopo il brutto infortunio e il poco spazio trovato a Siviglia.
"Lo speriamo tutti. Contro il Bayern Monaco, in Coppa di Germania, era riuscito a segnare subito una doppietta. Munas si trova molto bene in Germania e all'Hoffenheim. Ha un buon rapporto con l'allenatore ed è carichissimo in vista della ripresa della Bundes".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000