Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Fiorentina, Montella e la maledetta ricerca della vittoria perduta

Fiorentina, Montella e la maledetta ricerca della vittoria perdutaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 02 settembre 2019 09:00Serie A
di Dimitri Conti

Due partite, e la Fiorentina corre ancora in fondo alla classifica. Zero punti per la squadra guidata da un Vincenzo Montella il cui ritorno alla vittoria in Serie A sembra ormai essere un insormontabile tabù, dato che questa gli manca tristemente dal 5 novembre 2017. Allenava ancora il Milan. Due sconfitte anche in questo avvio di campionato: se la prima con il Napoli, per proporzioni e modo in cui è avvenuta, è apparsa decisamente superabile, il ko di Genova lascia decisamente più preoccupazione all'ambiente viola. Venti minuti totali, forse, di predominio territoriale contro un'oretta buona di assoluto dominio del Genoa, e l'impressione che Dragowski abbia contribuito con i suoi interventi a non peggiorare il passivo. La Fiorentina è parsa spesso e volentieri in balia dei liguri, e solamente un episodio ha realmente tenuto aperta la partita fino all'ultima istante.

Ancora per qualche ora, volendo, ci sarebbe il calciomercato che potrebbe fare al caso della Fiorentina anche se dagli uffici di Pradè raccontano che non vi siano da attendersi colpi da novanta, dopo quello di Pedro Guilherme, attaccante classe '97 già atterrato stamani a Roma e pronto a dirigersi verso Firenze per la firma. In questo modo Montella, che nelle scorse settimane aveva fatto calcoli sul peso offensivo di cui dispone, anche se dopo le ultime uscite viene da chiedersi se non sia il caso di intervenire ulteriormente in difesa. Certo, tecnicamente mancavano due volti nuovi come Dalbert (quest'ultimo poi entrato e capace di guadagnarsi anche il rigore) e Caceres, due elementi capaci di garantire sia maggior qualità che solidità al reparto. Basteranno, o magari Pradè regalerà altre sorprese in queste ultime ore? Nel primo caso, sta a Montella far fruttare il materiale a sua disposizione e, soprattutto, scrollarsi di dosso quei brutti pensieri sull'assenza di vittorie così lunga nel "suo" campionato. C'è la sosta... Quale miglior occasione? Il problema, casomai, si pone se si va a pensare chi arriverà dopo il periodo dedicato alle nazionali, la Juventus. Servirà tanto impegno, e qualcosa di più, per riuscire a spezzare l'incantesimo e non rimandare l'appuntamento.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000