Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
focus

Inter, 100 milioni di perdita. Non è colpa della pandemia (o non solo)

FOCUS TMW - Inter, 100 milioni di perdita. Non è colpa della pandemia (o non solo)TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 14 novembre 2020 09:45Serie A
di Andrea Losapio

Il classico viaggio di novembre nei bilanci dei club di TuttoMercatoWeb deve fare i conti con il Coronavirus. Perché è evidente che sarà una stagione di flessione per i ricavi commerciali strutturati e che, al netto delle plusvalenze, praticamente tutti i club saranno in decisa flessione. Potrebbe essere un anno bianco per il Fair Play Finanziario - ma questo verrà deciso più avanti - ma per quasi tutti sarà in perdita

INTER

Il prossimo 27 novembre ci sarà l’assemblea dei soci per approvare il bilancio 2019-20 dell’Inter. Ma è chiaro quale sarà il passivo Cento milioni di rosso, più del doppio rispetto al 30 giugno del 2019 - quando il bilancio si era fermato a 48,4 milioni - ma anche la necessità di dovere affrontare una pandemia globale che ha fatto spostare una parte di bilancio (45,6 milioni) all’anno successivo per evitare un’altra emorragia prevedibile. La cessione di Icardi ha comunque dato un’ancora di salvezza.

DIRITTI TELEVISIVI - Tanti i 110 milioni incassati dalla Serie A per i media, più 15 milioni di euro rispetto all’anno precedente, con un netto miglioramento. L’entrata in Champions aiuta a non arrivare al 50% dei proventi che arrivano dalla tv, ma è ancora evidente che sia una parte molto importante dei guadagni interisti, probabilmente con un valore di produzione intorno ai 320-350 milioni nel bilancio che verrà approvato il 27 novembre.

I COSTI - Sono lievitati molto al 31 marzo del 2020, ben 73 milioni di euro dovuti probabilmente a spese per gli ammortamenti e le immobilizzazioni dei calciatori (Lukaku, Barella - obbligo di riscatto a febbraio 2020 - Eriksen per dirne tre) e gli stipendi che sono esplosi rispetto all’anno precedente. Per ora non c’è nessuna trattativa per la decurtazione degli stipendi, finita in stand-by dopo un principio di accordo.

ASSICURAZIONE E MINORI INCASSI - Sono ben 13 i milioni che l'Inter considera come persi da quando San Siro non ha potuto aprire le proprie porte ai tifosi. Una parte sostanziale di questi 13 milioni, dieci, saranno coperti però da un'assicurazione a causa dell'interruzione attiività dovuta alle porte chiuse.

REGIONALI CINESI - Le sponsorizzazioni dell'Inter sono scese da 130,5 milioni a 69,5 nell'ultimo anno. Sicuramente c'è incidenza della pandemia, ma dall'altro lato sono gli sponsor regionali ad avere avuto un impatto decisamente negativo (da 42,9 milioni) a causa principalmente di due motivi. Il termine del contratto con la Fullshare Holding Limited e il King Dawn Investments Limited che, alla fine di marzo 2019, ha esercitato il proprio diritto di cancellarsi dallo sponsorship all'1 luglio del 2019. Questo ha avuto un impatto al 30 giugno del 2020 di 20 milioni. Quindi non è colpa della pandemia. Il termine del contratto con l'agenzia di Marketing Beijing Yixinshijie al 30 giugno del 2019, per un impatto da 25 milioni, anche questo non dovuto alla pandemia. Questa riduzione è stata parzialmente coperta dai 2,1 milioni di euro di nuovi regional sponsor durante quest'anno fiscale. L'Inter è comunque ottimista perché questi diritti potrebbero essere riutilizzato per altri affari in futuro. La pandemia ha certamente influenzato la definizione di nuovi accordi. La realtà è che le entrate da sponsor sono scese di 61 milioni fino a 69,5 milioni rispetto ai 130,5 milioni del 30 giugno 2019.

45,6 MILIONI PER IL PROSSIMO BILANCIO - A causa della pandemia l'Inter ha avuto una flessione dei ricavi di circa 61 milioni di euro: 230 per il 2019-20 rispetto ai 291 dell'anno precedente. Una parte fra sponsor (19 milioni), diritti TV Serie A (8,1 milioni) e diritti TV UEFA (18,5 milioni di euro), sono stati spostati al bilancio 2021, a causa dello slittamento del finale della scorsa stagione. 45,6 sono quindi al 2020-21. In compenso c’è stata la cessione salvifica di Mauro Icardi che ha permesso di non annegare completamente, visto i 50 milioni entrati proprio dall’addio dell’ex capitano italoargentino.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000