HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Serie A

Genoa, ag. Radu: "Diventerà uno dei portieri più forti al mondo"

10.11.2018 18:30 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 6062 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

Ai microfoni di Radio CRC è intervenuto Oscar Damiani, membro dell’entourage tra gli altri del portiere del Genoa Ionut Radu: “Mertens, Milik e Piatek? Difficile fare una graduatoria. Bisogna vedere come gioca la squadra, sono tutti diversi fra loro. Milik è forte, completo e sa giocare di squadra. Mertens veloce e abile come Paolo Rossi. Piatek rispetto agli altri ha un gran tiro e quindi i gol li farà sempre. È una bella realtà questo giocatore. Radu? E' un portiere con prospettive straordinarie. Castellini che lo ha allenato all’Inter dice che diventerà titolare dell’Inter e che ha delle doti straordinarie. Con l’under 21 ha fatto parate straordinarie. Ad Avellino ha fatto il suo. È molto sicuro e questa sicurezza forse lo porta a sbagliare. Ma Ionut Radu diventerà uno dei più forti al mondo, io di portieri me ne intendo. Lui ha comunque 21 anni e non va dimenticato. Gravillon? Siamo un gruppo di lavoro, lui ha un agente francese che lo ha portato in Italia. Lo seguiamo. Lui ha delle qualità eccezionali. A Pescara gli hanno dato quella fiducia di cui aveva bisogno. Si è parlato del Napoli ma è ancora prematuro. Non bisogna dimenticare poi che l’Inter ha sempre una prelazione sul giocatore, visto che viene dal suo settore giovanile".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Capozucca “L’Ajax ha meritato, ma la Juventus era in un momento di difficoltà e oltre Ronaldo c’è un altro campione come Chiellini la cui assenza si è sentita. È comunque giusto dare i meriti agli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il dirigente del Frosinone Stefano Capozucca commenta la debacle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510