VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Serie A

Gli stranieri sono troppi? No, sono pochi

15.11.2017 13:37 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 24386 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

"Il problema sono gli stranieri". Tra esperti e ritenuti tali, il guaio è individuato: troppi stranieri nel nostro calcio, bisogna ridare spazio agli italiani. Una ricetta che sa poco di nuovo: l'Italia calcistica si è già chiusa agli stranieri, nel 1953 per quattro anni, senza grossi risultati in termini di risultati. E poi dopo il disastro del 1966: qualcuno ricollega il trionfo a Spagna 1982 a quella decisione autarchica, qualcun altro fa notare che dodici anni, per l'Italia, sono un periodo comunque molto lungo. E soprattutto che per tutti gli anni '70 i club italiani sparirono dai vertici del calcio europeo. Una soluzione, quella di chiudersi agli stranieri, che storicamente non sembra dare grandi risultati. E che comunque, tra normative comunitarie e non solo, risulterebbe oggi non applicabile se non in misura molto ridotta.

Il calcio, quello che vince, è di solito diversità: il Brasile può attingere a un patrimonio etnico unico al mondo e infatti ha più mondiali di tutti in bacheca. E le novità arrivano, sempre o quasi, grazie ai calciatori stranieri, a quel diverso che troppo spesso fa paura. I successi recenti della Germania, per fare un altro esempio, arrivano anche e soprattutto grazie ai cittadini tedeschi di seconda e terza generazione. Quelli che da noi sono ancora stranieri o considerati tali, anche se cresciuti in Italia. Il problema, volendo analizzare la situazione con un po' di oggettività, è però anche chiedersi se gli stranieri siano davvero troppi. E guardare al resto dell'Europa, alle cinque principali federazioni. Senza limitarsi alla Serie A: nel nostro massimo campionato gli stranieri potrebbero forse essere tanti (ma le statistiche non sono molto lontane da quelle di Francia, Germania, Spagna e soprattutto Inghilterra). Ma tra Serie B e C assistiamo a un fenomeno diverso: gli stranieri sono pochi, pochissimi. Molti meno che negli altri quattro Paesi sopra menzionati, specie se guardiamo all'Inghilterra e alla Francia. E viene il dubbio che, provocazione o meno, non sia davvero quello il problema.

Stranieri nelle prime tre leghe professionistiche dei cinque principali campionati europei (dati transfermarkt.it.

Italia
Serie A 53,3%
Serie B 23,5%
Serie C-A 10,1%
Serie C-B 13,4%
Serie C-C 16,6 %

Inghilterra
Premier League 67,2%
Championship 50,3%
League One 35,1%

Germania
Bundesliga 52,7%
2.Bundesliga 31,5%
3.Liga 16,6%

Francia
Ligue 1 49,7%
Ligue 2 36,5%
Championnat National 25,5%

Spagna
LaLiga 42,8%
LaLiga2 26,5%
2 Division B I 13,5% II 6,3% III 13,8% IV 10,6%


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

Spalletti: "Chi non è da Inter lo metto fuori e non gioca più" Il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di InterTV. Queste le sue parole raccolte da fcinternews.it: "Mi interessa questa differenza che c'è stata tra l'inizio e la fine - dice l'allenatore interista -. Quello che abbiamo fatto da ultimo potevamo farlo anche...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Ceccarini: "Emre Can, Juve avanti. Due in uscita a giugno" Ai microfoni di TMW Radio è intervenuto l’esperto di mercato Niccolò Ceccarini per commentare le ultime notizie relative d’attualità:...
22 gennaio 1911, a Genova si inaugura lo stadio di Via del Piano, l'attuale Ferraris Il 22 gennaio 1911 viene inaugurato a Genova lo stadio comunale di Via del Piano, oggi da tutti conosciuto come Luigi Ferraris. Quarantaduemila...
TMW RADIO - I Collovoti: "Caldara 8: pronto per la Juve. Fazio spaesato" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Viviano racconta l'anno a Londra e il caso 'maglia Juve'" Undicesima puntata di GoalCar. In questo nuovo episodio il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano ha raccontato il suo anno a Londra...
Carlo Nesti: "Il solito errore dell'ambiente romanista: troppo disfattismo, quando basterebbero analisi serene, dopo gli incidenti di percorso". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: Il calciomercato sempre più materia da contabili" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci, ospite...
L'altra metà di ...Gennaro Troianello Gennaro Troianello, ex calciatore dell'Hellas Verona, che ha conquistato con la maglia veronese la Serie A ha dichiarato in più di...
Fantacalcio, +1 GLI ASSIST DELLA 21^ GIORNATA Tutti gli assist della 21^ giornata di fantacalcio: Atalanta-Napoli => Callejon Bologna-Benevento => Verdi, Verdi Verona-Crotone => Ricci, Benali
Gli agenti e le regole che verranno, tutti gli aspetti da chiarire Una legge dello Stato, la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore lo scorso primo gennaio, pone fine al periodo di cosiddetta deregulation...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 gennaio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi lunedì 22 gennaio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.