HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

Hellas Verona: il borsino dei nazionali. A Napoli senza Pazzini e Bessa

17.10.2019 09:30 di Luca Chiarini   articolo letto 1692 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Archiviata la sosta nazionali, l'Hellas Verona si appresta a rituffarsi nel campionato. Sabato, nell'anticipo delle diciotto, è in programma la sfida contro il Napoli. Un altro banco di prova importante, il più difficile sin qui insieme al match contro la Juventus, ma che i gialloblù hanno già dato saggio di poter affrontare senza la rassegnazione di chi sa di aver perso in partenza. Proprio all'Allianz gli scaligeri avevano sorpreso per personalità, acume tattico e capacità di leggere le fasi dell'incontro. Contro i bianconeri arrivò addirittura il vantaggio di Miguel Veloso, poi la squadra di Sarri reagì e ribaltò il risultato tra primo e secondo tempo con Ramsey e Cristiano Ronaldo. Di certo al San Paolo - dove sono attesi circa quarantamila spettatori - ci sarà un forte squilibrio di valori in campo, ma gli uomini di Ivan Juric, come spesso è accaduto in questo primo segmento di stagione, proveranno a sopperire con la solita compattezza e con l'organizzazione difensiva, che è già un marchio di fabbrica.

IL BORSINO DEI NAZIONALI - Tenuta difensiva, dicevamo. Non è un caso che Rrahmani, sempre impiegato fin qui, abbia brillato con il suo Kosovo nel match di qualificazione a Euro 2020 contro il Montenegro: solita sicurezza dietro e il gol di testa che ha aperto le marcature. Di gol di testa se ne intende anche Kumbulla, che con uno stacco imperioso in piena area ha trovato la prima gioia in A: prosegue il magic moment dell'albanese, che lunedì ha esordito in nazionale maggiore nel rotondo quattro a zero alla Moldavia. Buon minutaggio per Amrabat con il Marocco, così come per Adjapong con l'Under 21 di Nicolato. Risposte importanti anche da Salcedo, a segno con l'Under 19, e Tupta, anche lui in gol nel ko con la Francia Under 21.

GLI INFORTUNATI - Procede il recupero di Bessa: il rientro dell'ex Genoa può essere stimato per le prime settimane di novembre, ma è ancora presto per previsioni più specifiche. Oltre a lui non partirà per Napoli nemmeno Giampaolo Pazzini, che in settimana ha rimediato una lesione di primo grado all'adduttore breve della coscia sinistra. Chi sarà quasi certamente incluso tra i convocati per sabato è Samuel Di Carmine: la botta al gluteo subita contro l'Udinese sembra completamente assorbita, anche se la cautela resta d'obbligo, specie se circoscritta all'eventualità di un avvicendamento al centro dell'attacco con Stepinski.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 21 novembre NON SOLO MILAN E BOLOGNA PER IBRAHIMOVIC. SPUNTA IL TOTTENHAM. INTER: RINNOVI IN VISTA PER ASAMOAH E CANDREVA. CUADRADO PROLUNGA CON LA JUVE, EMRE CAN VERSO L’ADDIO. LE BIG SPAGNOLE SU FABIAN RUIZ DE NAPOLI. COMMISSO-FIORENTINA A VITA. KUMBULLA PIACE ALLA LAZIO In vista di gennaio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510