HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

15 anni di Messi - La bacheca dell'Argentina prima e dopo: quasi la stessa

17.10.2019 15:15 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 8061 volte
© foto di Imago/Image Sport

16 ottobre 2004, mancano sette minuti alla fine di Espanyol-Barcellona. I blaugrana, in vantaggio di misura da inizio gara grazie al gol di Deco, sono guidati da Frank Rijkaard, che decide di far esordire un ragazzino cresciuto nella Masia, col numero 30 sulla schiena. È più piccolo di tutti, ma li salta come birilli, anche se in quel Barça brilla soprattutto la stella di Ronaldinho. È Lionel Messi, ieri sera ha vinto la sua sesta Scarpa d'Oro e quindici anni fa esordiva con la maglia del Barcellona.

Il titolo è ovviamente provocatorio. Nella strepitosa carriera di Messi, mancano i successi con la maglia dell'Argentina. La bacheca è sostanzialmente sempre quella, abbastanza vuota da quasi trent'anni a questa parte. Una collezione di delusione, grandi o piccole: l'albiceleste ha infatti rimediato, con Messi, una finale persa ai Mondiali e ben tre in Copa America. L'unica affermazione da giovanissimo: nel 2008, all'Olimpiade di Pechino aiutò l'Argentina nella vittoria dell'oro (sempre titolare, 2 gol segnati). La bacheca, in sostanza, non è proprio la stessa, ma poco ci manca.

Discorso diverso per i traguardi personali. Pur non essendo amato in patria ai livelli di giocatori come Maradona o Batistuta (anche perché di fatto in Argentina non ha mai giocato), Messi ha scritto un pezzo di storia della Nazionale. È terzo per numero di presenze (difficile, non impossibile, raggiungere Zanetti e Mascherano), ma soprattutto primo a livello di gol segnati.

Le finali perse di Messi con l'Argentina
Mondiali: 2014
Copa America: 2007-2015-2016

I numeri di Messi
3° per presenze: 136. Al primo posto c'è Mascherano (147), segue Javier Zanetti (145).
1° per gol: 68. Il podio è completato da Batistuta (54) e Aguero (41).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Fiorentina, Bucchioni: “Zaniolo, la doppietta che fa rabbia, e Corvino...” Ieri sera la vittoria della Nazionale ha fatto salire la rabbia ai fiorentina nel vedere giocare Zaniolo. Prima doppietta in azzurro a vent’anni con una personalità debordante. Pensate lui e Chiesa compagni in viola. E pensate ancora più fortemente che nell’estate di tre anni fa...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510