HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Serie A

Atalanta-Lazio: conti in ordine sempre, poi i risultati

15.05.2019 17:00 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 1700 volte

Antonio Percassi e Claudio Lotito hanno modi differenti per gestire il club. Hanno però una cosa che li accomuna: prima i conti in ordine, sempre, poi cercare di raggiungere il risultato sportivo, anche con investimenti mirati. Il presidente dell'Atalanta è arrivato nel 2010, dopo la retrocessione in Serie B dell'ultima annata dei Ruggeri (Alessandro, figlio di Ivan) e capace di ritornare in Serie A subito, con acquisti pesanti. Da Ardemagni a Marilungo, lussi per la B dei tempi ma che non hanno reso al massimo, passando per Carmona e tenendo Edgar Barreto. L'idea era quella di arrivare in Europa in tempi brevi, ci è riuscito con la calma dei bergamaschi e con la scelta di Gasperini, sfrontata e inattesa per come è arrivata, dopo due o tre stagioni di sofferenza tra Colantuono e Reja.

La Lazio invece, ogni anno, parte con una zavorra chiamato spalmadebiti - che continua da quindici anni, dall'estate del 2005 - ma riesce a chiudere i bilanci in attivo anche grazie alle plusvalenze, oltre a una bravura nella scelta di giocatori e allenatore da parte del direttore sportivo Tare. Anche per i biancocelesti l'autofinanziamento è una base da cui partire, soprattutto per fare fronte agli oneri economici che non sono esattamente una passeggiata. Un solo bilancio in rosso negli ultimi 5, con il record nel 2017-18 dei 37,1 milioni di euro. L'Atalanta, dal canto suo, nelle ultime tre stagioni fa segnare un +51,4 milioni che aiutano negli investimenti extra campo, come stadio e centro sportivo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 19 maggio JUVENTUS, PARTE IL TOTO ALLENATORE: SARRI E INZAGHI LE DUE IDEE PRINCIPALI. LA ROMA PENSA A BIELSA, MA C’È IL CELTA VIGO. INTER, SEMPRE PIÙ ANTONIO CONTE. MILAN, LA FEDERAZIONE BRASILIANA PENSA A LEONARDO - Dopo l’addio di Massimiliano Allegri la Juventus cerca un nuovo allenatore....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510