HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

C'è chi dice no

10.10.2019 09:45 di Andrea Piras   articolo letto 7557 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

C’è chi dice no alla Sampdoria. Il club blucerchiato è ancora alla ricerca di un allenatore dopo la rescissione di lunedì con Eusebio Di Francesco. La sconfitta di Verona per 2-0 ha portato alla separazione con il tecnico ex Roma e Sassuolo. La partenza in campionato è stata davvero al di sotto di ogni più nera aspettativa con sei sconfitte in sette partite, un solo successo - 1-0 a Marassi contro il Torino - e il peggior pacchetto arretrato della Serie A con 16 reti subite e il secondo peggior attacco del torneo con quattro reti realizzate, uno in più dell’Udinese fanalino di coda.

Chi ha detto no - Dopo l’addio del tecnico abruzzese la Samp ha provato a correre ai ripari. Il primo nome sul taccuino del club di Corte Lambruschini era quello di Stefano Pioli, cercato anche dal Genoa per il post-Andreazzoli. Il contemporaneo esonero di Marco Giampaolo al Milan ha portato l’ex allenatore della Fiorentina a scegliere i rossoneri. L’alternativa voluta dal presidente Massimo Ferrero era Gennaro Gattuso, capace di dare una scossa allo spogliatoio con la sua grinta che da sempre lo ha contraddistinto. Dopo due giorni di corteggiamenti, nel tardo pomeriggio di ieri anche l’ex centrocampista del Milan e della Nazionale italiana ha gentilmente declinato l’offerta del numero uno doriano.

Samp a caccia del mister - Il cerchio adesso si stringe e il presidente Massimo Ferrero sfoglia la margherita. Nei giorni scorsi il direttore sportivo Carlo Osti ha incontrato Gianni De Biasi il quale ha dato parere positivo ma l’ex commissario tecnico dell’Albania non riscalda i sentimenti del presidente romano. Attenzione anche per l’outsider Beppe Iachini, allenatore che conosce la piazza e che è amato dai tifosi, su cui ci sono ancora dei dubbi mentre oggi potrebbe essere effettuato un tentativo per Claudio Ranieri. Intanto a guidare la squadra c’è Angelo Palombo insieme a Sergio Spalla, Massimo Catalano e Daniele Battara. Fra dieci giorni c’è la Roma, in una sfida decisiva per il prosieguo della stagione. E la Samp cerca ancora un allenatore.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW RADIO - Valentini: "Dimissioni Miccichè abile mossa di Malagò" Antonello Valentini, ex dirigente della Figc, ha commentato a TMW Radio, durante Maracanà, l'addio di Gaetano Miccichè alla presidenza della Lega Calcio. Sull'addio di Micciché "E' un'abile mossa di Giovanni Malagò, arrivano al termine di un pressing del presidente del Coni. L'obiettivo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510