HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

La Giovane Italia
Serie A

Come gioca la A - ll 4-2-3-1 non si cambia, ma senza Sinisa è dura

16.11.2019 18:45 di Michele Pavese  Twitter:    articolo letto 2149 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo dodici giornate, gli allenatori di Serie A hanno definito la fisionomia delle proprie squadre. TMW ha analizzato le venti squadre del massimo campionato, dalle prime uscite all'ultima giornata.

Tutti con Mihajlovic - "Ho la leucemia. Quando me l'hanno detto ho preso una bella botta. Sono stato due giorni chiuso in camera, pensando a tutto a riflettere, a piangere. Ti passa tutta la vita davanti". La notizia che nessuno si aspettava è arrivata in un pomeriggio di metà luglio: Sinisa Mihajlovic, l'allenatore che ha portato il Bologna alla salvezza con una straordinaria cavalcata nel girone di ritorno, deve curarsi da una grave malattia. La società felsinea mostra grande gratitudine e umanità e decide di aspettare il tecnico serbo, affidando la squadra momentaneamente ai suoi collaboratori. In mezzo a tanti pensieri e a mille paure, si deve andare avanti, con pochi innesti e il 4-2-3-1 come certezza assoluta.

Infortuni e occasioni sprecate - I sette punti conquistati nelle prime tre partite illudono i rossoblù. Ben presto, infatti, gli emiliani devono far fronte ai tanti infortuni che falcidiano il reparto arretrato; la squadra perde compattezza e sicurezza, subisce qualche rimonta di troppo e non riesce a cambiare marcia nelle riprese, nemmeno quando De Leo e Tanjga provano a modificare l'assetto tattico, passando a un 4-2-4 iper-offensivo. Succede contro Juventus, Udinese e Roma, ma il Bologna non riesce ad evitare la sconfitta. Ci si aspettava di più, anche se le attenuanti ci sono. L'esame di maturità è solo rimandato.

Chi ha giocato di più
Lukasz Skorupski 1080'
Riccardo Orsolini 962'
Nicola Sansone 938'
Roberto Soriano 878'
Mattia Bani 863'
Andrea Poli 765'
Ladislav Krejci 764'
Rodrigo Palacio 760'
Stefano Denswil 630'
Danilo 630'
Takehiro Tomiyasu 630'

L'undici tipo (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu (Mbaye), Danilo (Denswil), Bani, Dijks; Poli (Dzemaili), Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio (Santander).

I moduli utilizzati
4-2-3-1: 12 volte


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Milan, offerta da 6 milioni ma Ibra vuole di più: potrebbe servire il rilancio Zlatan Ibrahimovic ha praticamente scelto il Milan ma secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport la sensazione è che i sei milioni per 18 mesi offerti dai rossoneri non basteranno allo svedese. L'attaccante vuole di più ma Boban e Maldini sperano che stia soltanto cercando...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510