HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Serie A

El Tucu atterra sulla Lazio. Mister 19 milioni fa tremare Luis Alberto

09.11.2018 10:00 di Tommaso Bonan   articolo letto 11595 volte
Fonte: Dall'inviato all'Olimpico di Roma
© foto di www.imagephotoagency.it

Che il suo inserimento all'interno dello spogliatoio della Lazio stesse procedendo nel migliore dei modi, lo si era già capito nelle ultime settimane. Del resto, Joaquin Correa, nelle pochissime occasioni da titolare comunque aveva già avuto modo di lasciare il segno, con due gol entrambi decisivi (a Udine e Parma) e, più in generale, con spezzoni di partite molto interessanti.

Il gol contro il Marsiglia – fondamentale nei tempi e nei modi – segna però un ulteriore step della carriera biancoceleste dell’argentino. Uno step probabilmente decisivo. Ma facciamo un passo indietro.

MISTER 19 MILIONI - Arrivato in estate dal Siviglia per 19 milioni di euro, El Tucu ha dovuto fin da subito fare i conti con quello che – prima di tutto il resto – veniva ribadito quasi in automatico: l’investimento più alto fatto per un giocatore durante la gestione Lotito (secondo solo a quello messo in atto per Zarate, 22 milioni). Il debutto con l’Argentina, la sua esperienza europea in Champions (sempre col Siviglia), il dover a tutti non far rimpiangere la cessione di Felipe Anderson, hanno poi fatto da contorno alle prime settimane di ambientamento.

ULTIMO TABÙ - Così, dopo le prestazioni sempre più incoraggianti, ecco iniziare l’ascesa verticale. Complice l’appannamento di Luis Alberto, in parte, ma soprattutto complice l’innata bravura nel giocare a pallone. Adesso, mesi dopo il suo approdo a Roma, Correa può definirsi un protagonista a tutto tondo. Anche l’ultimo tabù, infatti, è stato sfatato: alla terza gara da titolare da quando è arrivato alla Lazio, l’attaccante ha segnato il suo primo gol davanti a propri tifosi, nonché il suo primo gol in assoluto in Europa League (le sue uniche reti – 2 – le ha infatti realizzate in Champions col Siviglia). Ma non è finita qui.

E LUIS ALBERTO? - Nella serata trionfale dell’Olimpico, infatti, oltre al gol e alla qualificazione ai 16esimi di finale di Europa League, è arrivata anche l’ennesima conferma di come proprio Correa possa essere la spalla ideale di Ciro Immobile. La coppia, contro il Marsiglia, si è quasi trovata ad occhi chiusi (emblematica l’azione del gol con l’uno-due in velocità). Un’ottima notizia per mister Inzaghi, per l’attacco della Lazio e per il futuro dello stesso Correa. Che, quasi paradossalmente, adesso mette in discussione quello di Luis Alberto.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

TMW - Genoa, via allo Sturaro-bis. Il giocatore sta svolgendo le visite mediche Stefano Sturaro ed il Genoa, una storia d'amore che sta per riprendere dopo lo stop del 2015. Il centrocampista ancora di proprietà della Juventus è arrivato pochi minuti fa all'Istituto 'Il Baluardo' di Genova dove sosterrà le visite mediche di rito prima di recarsi in sede per la...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510