HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Serie A

Juve campione - Otto scudetti di fila, cinque per Allegri: tutti i record

20.04.2019 20:30 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 5354 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Prima di tutte, prima di tutti. L'ottavo scudetto consecutivo della Juventus è storia di per sé, perché porta avanti la serie positiva più lunga nella storia del nostro calcio. Una striscia di record a cui la Vecchia Signora ci ha ormai abituati: il quinquennio d'oro dei bianconeri e il Grande Torino sono ormai quasi doppiati. Ma la Juve di Massimiliano Allegri fa anche meglio, riscrive ancora una volta a modo suo la storia della Serie A. I bianconeri hanno conquistato lo scudetto con cinque giornate di anticipo: vi erano riusciti soltanto il Grande Toro (nel '48), la Fiorentina nel '56 e l'Inter nel 2007, mentre la Juve era "ferma" alle quattro giornate di anticipo con cui vinse nel 2015. Nessuno, nell'epoca dei tre punti, aveva mai vinto lo scudetto prima di Pasqua. Madama fissa gli standard. In Italia e anche all'estero: nei cinque principali campionati europei nessuna squadra ha vinto prima di oggi otto titoli nazionali di fila. A quota sette ci sono il Lione e ovviamente la Juve, che ha migliorato ancora il suo record.

Come lo stesso Allegri: il tecnico livornese scala posizioni, nella storia del nostro pallone. Cinque scudetti consecutivi, difatti, non li aveva vinti nessuno. Neanche Carlo Carcano, il fautore del quinquennio d'oro: allontanato, negli anni del Ventennio, a un passo dalla fine del quinto campionato. Ci è riuscito Allegri, primo di sempre. Al sesto scudetto in assoluto nella sua carriera, considerando anche quello vinto alla guida del Milan: staccati due mostri sacri come Capello e Lippi. Meno uno da Giovanni Trapattoni, primatista di oggi, chissà di domani.

Non solo Allegri, però, perché anche la BBC vola in alto. Otto su otto per Andrea Barzagli e Giorgio Chiellini, tutti di fila. Alla stessa altezza c'è anche Leonardo Bonucci, che ha saltato il tricolore nell'anno di Milan, ma ha in bacheca quello assegnato d'ufficio a inizio carriera con l'Inter nel 2005/2006. Raggiunti, anche in questo caso, miti del calcio bianconero: a otto scudetti vinti, finora, vi erano soltanto Furino, Rosetta e Ferrari. Rimane, lassù a nove titoli, l'ex capitano Gianluigi Buffon.

Record scritti, record da scrivere. La Juventus può ancora farlo. Quello dei punti massimi, per esempio: i 102 di Conte sono ancora alla portata di mano. Vincendo tutte le partite, la Juve di Allegri può ancora eguagliarla. Poi c'è il distacco in classifica: nel 2007 l'Inter chiuse a +22 sulla Roma seconda, Madama di oggi ha la possibilità di fare anche meglio. Vincendo più di tutti: proprio Conte arrivò a 33 successi complessivi, la squadra di Allegri adesso è a 28. Le vittorie esterne sono 13: sempre l'Inter del 2007 salutò con 15. Anche qui: i record sono fatti per essere riscritti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 22 maggio JUVENTUS: SUGGESTIONE GUARDIOLA, SARRI IN CORSA E SI LAVORA PER POCHETTINO. CONCORRENZA TOTTENHAM PER ZANIOLO. INTER: SI DELINEA LO STAFF DI CONTE, GAGLIARDINI CONTROPARTITA PER ARRIVARE A CHIESA. MILAN: C'E' L'OK DI CAMPOS. NAPOLI: SUMMIT TRA ADL E ANCELOTTI PER IL FUTURO. LAZIO:...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510