HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Serie A

Mercato e rose da 25 - Juve, acquisti solo vendendo. Problema Europa

13.08.2019 15:00 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 23109 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Mercato e rose da 25: entro l'inizio del campionato, ogni squadra di Serie A deve presentare una lista formata al massimo da 25 calciatori. E le regole sulla composizione incideranno inevitabilmente sulle scelte in sede di mercato: squadra per squadra, analizziamo la rosa attuale e quella ipotizzabile per la prossima stagione. Al netto, ça va sans dire, di futuri affari.

Come funziona -
Venticinque è il numero massimo: le squadre possono presentare anche liste più corte. Per arrivare a quel numero, però, 4 calciatori devono essere formati in Italia (tesserati per un club italiano per 3 anni fra i 15 e i 21) e 4 formati nel club (tesserati, nello stesso periodo, per la società di appartenenza per lo stesso periodo). Per questi ultimi, parte dei tre anni può anche essere stata trascorsa in prestito presso un altro club. Sono esclusi dalla lista gli under 22, vale a dire i calciatori nati dall'1 gennaio 1997 in poi.

Juventus 2019-2020 - 23 giocatori + 4 Under 22
Giocatori formati nel vivaio del club: Carlo Pinsoglio
Giocatori formati nel vivaio di altro club nazionale: Daniele Rugani, Mattia Perin, Gianluigi Buffon, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Mattia De Sciglio, Federico Bernardeschi, Juan Cuadrado, Paulo Dybala
Altri elementi della rosa: Wojciech Szczesny, Alex Sandro, Danilo Luiz, Emre Can, Miralem Pjanic, Aaron Ramsey, Adrien Rabiot, Blaise Matuidi, Sami Kedhira, Mario Mandzukic, Douglas Costa, Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain
Under 22: Matthijs De Ligt, Merih Demiral, Luca Pellegrini, Rodrigo Bentancur

Giocatori formati nel vivaio del club: solo Pinsoglio. Un aspetto sul quale la Juventus non ha lavorato molto negli ultimi anni: anche per questo, spesso, giocatori come Mirante o lo stesso Marchisio sono stati accostati a un eventuale ritorno in bianconero. Fin qui, nulla di fatto.

Giocatori formati nel vivaio di altro club nazionale: si va meglio. Sono nove: i quattro posti sono sfruttati bene. Su Rugani, che comunque pare destinato alla Roma, è necessaria una precisazione: considerato che è approdato a titolo definitivo in bianconero solo a 21 anni, dovrebbe risultare in questa lista, per quel che ci risulta. Il problema non dovrebbe porsi, con la cessione ormai imminente.

Altri elementi della rosa: non sono tantissimi, 13. Nel complesso, però, la Juventus ha una rosa che attualmente, anche con la cessione di Rugani, non consentirebbe comunque nuovi innesti. Ragion per cui, raggiunto il numero di 22 (1 calciatore cresciuto in casa + 8 formati in Italia + 13 dall'estero) elementi in rosa, per consentire ogni eventuale nuovo innesto sarebbe necessaria una cessione. Da questo punto di vista, poco importa se di calciatori cresciuti in Italia o meno.

Under 22: Pellegrini è vicinissimo al ritorno in casa. Anche così, la Juve ha tre giovani da inserire nelle rotazioni (o anche come titolari nelle scelte) di Sarri. Anche Bentancur, viste le regole più flessibili della Lega Serie A rispetto alla UEFA. Ne approfittiamo per un chiarimento su un tema che approfondiremo più tardi: in Champions le regole sono più stringenti. De Ligt, Demiral, Pellegrini e lo stesso Bentancur andrebbero/andranno tutti in lista A: i problemi di lista della Juve, in sostanza, derivano soprattutto dall'Europa, non dal campionato nazionale.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Lazio in pole per Vignato. Il fratello Samuel verso il Bayern La Lazio avanza per Emanuel Vignato. Contatti in corso con il Chievo Verona e con l’entourage del calciatore, trattativa che potrebbe subire un’accelerata nei prossimi giorni. Richieste importanti anche per il fratello Samuele, attaccante classe 2004: può andare al Bayern Monaco da...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510