Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 16 gennaio
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
venerdì 17 gennaio 2020 01:00Serie A
di Daniel Uccellieri

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 16 gennaio

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

INTER, SCAMBIO POLITANO-SPINAZZOLA, PRESTITO CON OBBLIGO DI RISCATTO DOPO 15 PRESENZE. GIROUD, CI SIAMO. ERIKSEN PIU' VICINO DOPO IL BLITZ DI AUSILIO A LONDRA: DISTANZA COL TOTTENHAM. DEFINITO L'ARRIVO DI YOUNG DAL MANCHESTER UNITED. SE SALTA SPINAZZOLA ASSALTO A MOSES. ESPOSITO PUO' ANDARE ALLA SPAL NAPOLI, FATTA PER RRAHMANI: ACCORDO FINO AL 2025. FIORENTINA, POSSIBILE SCAMBIO CECCHERINI-GOLDANINGA. PER DUNCAN IL SASSUOLO CHIEDE 20 MILIONI. OFFERTA PER CAPRARI DELLA SAMPDORIA. MILAN, ARSENAL SU KESSEIE MA SERVONO 25 MILIONI. SAMPDORIA, SI AVVICINA TONELLI. BRESCIA, FATTA PER BJARNASON: FISSATE LE VISITE MEDICHE. MOROSINI IN PRESTITO ALL'ASCOLI

Prosegue la trattativa per lo scambio Politano-Spinazzola: Roma e Inter stanno definendo la trattativa per lo scambio dei due giocatori, sulla base di un prestito che in entrambi i casi diventerà obbligo di riscatto dopo 15 presenze. Dopo la fumata bianca finale, i nerazzurri limeranno i dettagli che li separano da Olivier Giroud: ieri la missione di Ausilio a Londra era volta proprio a definire le distanze col Chelsea.

Il blitz di Londra ha dato i suoi frutti. Piero Ausilio, rientrato ieri in tarda serata a Linate, non si è sbilanciato ma ha chiesto fiducia ai tifosi e dalle sue parole trapela ottimismo. Per Olivier Giroud il più è fatto, ma il grande obiettivo resta Christian Eriksen e anche su questo fronte l'Inter sente di aver fatto tanto, il massimo possibile. C'è il sì del giocatore, ora bisogna convincere il Tottenham. Il centrocampista danese aveva fatto trapelare da sempre il suo sì all'offerta nerazzurra: dopo l'incontro di ieri con il suo agente Schoots ci sono ormai pochi dubbi, con un contratto che dovrebbe portarlo a guadagnare una cifra superiore (e non di poco) ai circa 5 milioni annui che percepisce a Londra. L'ultimo fronte è con gli Spurs: la distanza non era poca, tra i 13 milioni offerti e i 20 richiesti, ma il viaggio londinese ha aiutato l'Inter ad abbassarla. C'è ancora della strada da fare: i nerazzurri possono spingersi fino a 15, forti anche del fatto che a fine stagione Eriksen potrebbe liberarsi dal Tottenham a parametro zero. Non sono proprio dettagli, quelli da limare. Ma la sensazione è che le parti siano più vicine, e che serva solo del tempo per regalare a Conte l'innesto richiesto a gran voce in mezzo al campo.

Ancora un Red Devil nell'Inter di Antonio Conte: dopo Lukaku e Sanchez i nerazzurri hanno definito l'arrivo di Ashley Young dalla formazione inglese. Allo United un milione e mezzo più bonus (dovuti alle presenze del giocatore in stagione) per compensare la partenza con sei mesi di anticipo: stando a quanto rivela Sky, il giocatore dovrebbe essere a Milano entro le prossime quarantotto ore.

L'Inter non vuol farsi trovare impreparata nel caso in cui dovessero sorgere nuovi (e ad oggi imprevisti) contrattempi nella trattativa con la Roma per lo scambio Matteo Politano-Leonardo Spinazzola. Secondo Sky Sport nel caso in cui l'operazione per portare Spinazzola alla corte di Antonio Conte dovesse saltare i nerazzurri affonderebbero il colpo per Victor Moses, esterno del Fenerbahce in prestito dal Chelsea che Conte ha allenato e valorizzato nella sua esperienza a Londra.

Il mercato invernale dell'Inter è in pieno fermento. E le operazioni, in entrata e in uscita, potrebbero non essere finite. Se nei prossimi giorni dovesse arrivare la fumata bianca per l'arrivo di Olivier Giroud infatti, racconta Sky Sport, la società nerazzurra valuterà la cessione in prestito di Sebastiano Esposito. Il baby attaccante nerazzurro vedrebbe ridotto il suo minutaggio e proprio per questo potrebbe partire a titolo temporaneo fino alla fine del campionato. E in tal senso si sarebbe già mossa la SPAL.

Il Napoli ha chiuso per l'arrivo di Amir Rrahmani, che arriverà a titolo definitivo dal l'Hellas Verona a giugno: per il difensore kosovaro un contratto fino al 2025. Oggi le visite mediche, poi la firma sul contratto che lo trasformerà nella terza mossa invernale del direttore sportivo Giuntoli, stavolta però con vista estate. Classe '94, Rrahmani è una delle note liete dell'Hellas Verona di Ivan Juric: per lui gli scaligeri incasseranno circa 14 milioni di euro.

Pur rimanendo Juan Jesus l'opzione numero uno per la difesa di Iachini, la Fiorentina lavora ad uno scambio col Genoa che porterebbe Federico Ceccherini in rossoblù ed Edoardo Goldaniga a vestirsi di viola. L'ex difensore del Frosinone tornerebbe così a lavorare con Iachini dopo i mesi insieme al Sassuolo nella stagione 2017-18.

Non si muove di un millimetro la valutazione del Sassuolo per Alfred Duncan: il centrocampista parte solo per 20 milioni, il club neroverde è tornato a comunicarlo alla Fiorentina anche oggi, ma allo stato attuale per i viola non ci sono vere alternative all'ex Inter. Possibile un nuovo contatto nelle prossime ore, con i viola che contestualmente vorrebbero cedere Badelj, a cui rimane interessato il Torino.

La Fiorentina, dopo aver chiuso per Patrick Cutrone, cerca un altro rinforzo offensivo secondo Sky Sport. Ed in tal senso l'emittente fa sapere come la società viola abbia avanzato una prima offerta alla Sampdoria per Gianluca Caprari: Pradè e Barone hanno messo sul piatto 1 milione per il prestito fino a fine stagione, legando il tutto ad un obbligo di riscatto a 6-7 milioni. Su Caprari è sempre vivo l'interesse del Sassuolo.

Franck Kessie è in uscita dal Milan e una delle ipotesi per il suo futuro è l'Arsenal. Il club inglese è molto interessato al centrocampista ma non vuole arrivare a 25 milioni richiesti in questo momento dai rossoneri. A riportarlo è Sky Sport.

Si accorcia la distanza tra Sampdoria e Napoli per Lorenzo Tonelli. Il centrale è il primo obiettivo per la difesa di Claudio Ranieri e il lavoro ai fianchi dei blucerchiati sembra poter andare a buon fine. Il Napoli aspetta il recupero di Kalidou Koulibaly, poi potrà arrivare il via libera alla definizione della trattativa per il ritorno del difensore a Marassi.

Si accorcia la distanza tra Sampdoria e Napoli per Lorenzo Tonelli. Il centrale è il primo obiettivo per la difesa di Claudio Ranieri e il lavoro ai fianchi dei blucerchiati sembra poter andare a buon fine. Il Napoli aspetta il recupero di Kalidou Koulibaly, poi potrà arrivare il via libera alla definizione della trattativa per il ritorno del difensore a Marassi.

Birkir Bjarnason è pronto a tornare a vestire la casacca di una squadra italiana: dopo l'assalto del Genoa, è stato il Brescia ad avere la meglio secondo quanto da noi raccolto. Raggiunto nella giornata di ieri un accordo tra le Rondinelle e il centrocampista islandese, per cui il club lombardo ha già fissato le visite mediche per questa mattina alle nove. Attenzione tuttavia alle prossime ore, quando il Genoa potrebbe provare in extremis il rilancio.

Leonardo Morosini è un nuovo giocatore dell'Ascoli. Ad annunciarlo è stato lo stesso club lombardo con un comunicato sul proprio sito ufficiale: "Brescia Calcio comunica la cessione di contratto temporanea di Leonardo Morosini, a favore della società Ascoli Calcio 1898 FC. L’accordo di prestito, relativo alle prestazioni sportive del giocatore, prevede durata semestrale e scadrà il giorno 30 giugno 2020".

TOTTENHAM, SFIDA CON L'ARSENAL PER IL DIFENSORE DJENÈ DEL GETAFE. SIVIGLIA, PRESO IL MAROCCHINO EN-NESYRI. ATLETICO MADRID, NON C'È L'ACCORDO CON IL PSG PER CAVANI. CHELSEA, SU BARKLEY PIOMBA IL WEST HAM. BEN ARFA ANCORA SENZA SQUADRA, PROPOSTO AD ALCUNI CLUB ASIATICI

Per due anni consecutivi è entrato nell'11 ideale della Liga, senza militare in nessuno dei club più importanti. Djené Dakonam, difensore del Getafe, continua a far gol a tante squadre, soprattutto della Premier League. Il togolese, in estate, era un obiettivo del Leicester per sostituire Maguire, ma era stato l'Arsenal a presentare un'offerta molto vicina alla clausola di rescissione (35 milioni). Adesso, i Gunners vorrebbero riprovarci, ma devono prestare attenzione alla concorrenza del Tottenham di José Mourinho.

Il Siviglia comunica con una nota ufficiale l'acquisto dell'attaccante marocchino Youssef En-Nesyri. 22 anni, 21 presenze e 6 reti con la propria nazionale, arriva a titolo definitivo dal Leganés dove in questo inizio stagione ha raccolto 19 presenze, segnando 4 reti. Il club andaluso precisa che il giocatore firmerà un contratto fino al 2025 una volta superate le visite mediche.

La forbice fra domanda è richiesta è ancora enorme: Edinson Cavani è un chiaro obiettivo dell'Atlético Madrid ma al momento non sussistono le condizioni per vestirlo di biancorosso. Nonostante l'uruguayano abbia chiesto al Paris Saint-Germain di essere ceduto con sei mesi d'anticipo, la richiesta dei campioni di Francia per il cartellino è di 30 milioni. Decisamente troppi per un giocatore di 33 anni che dal 1° luglio sarà a parametro zero. Per questo l'offerta dei colchoneros è di 10 milioni. Non è servio l'incontro tra Miguel Angel Gil e Nasser Al-Khelaifi per sbloccare la trattativa. Nel frattempo l'attaccante non ha fatto parte della squadra per la trasferta di Monaco, dove il PSG ha giocato e vinto ieri sera per 4-1.

Secondo quanto riportato dal Mirror, Ross Barkley potrebbe lasciare il Chelsea. Il treqauartista ha fin qui avuo poco spazio, anche a causa di un infortunio che lo ha tenuto fuori due mesi. 11 presenze complessive, 7 delle quali dall'inizio. Il West Ham vorrebbe prenderlo in prestito su richiesta del nuovo tecnico David Moyes.

Hatem Ben Arfa può ripartire dall'Arabia o dal Qatar. Il 32enne attaccante francese, senza squadra dopo la scadenza del suo contratto con il Rennes, sarebbe infatti stato proposto all'Al-Hilal e all'Al-Jazira. Le pretese del giocatore, che avevano convinto in passato Fiorentina e Sampdoria a rinunciare all'ingaggio, sono ancora altissime: secondo Foot Mercato, il 32enne chiederebbe 1 milione di euro al mese e così è molto difficile che qualcuno accetti di investire su di lui, anche perché è reduce da un lungo periodo di inattività.

Primo piano
TMW News: Inter, svolta Eriksen. La strana vigilia del Milan
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000