Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 26 maggio

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 26 maggioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
mercoledì 27 maggio 2020 01:00Serie A
di Andrea Piras
fonte Ha collaborato Michele Pavese
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

INTER, NAINGGOLAN PUO' RESTARE AGLI ORDINI DI CONTE, I DETTAGLI PER VAGIANNIDIS, CONTATTI CON VAGNATI PER IZZO. JUVENTUS, PJANIC-BARCELLONA: DOCUMENTO CHE PIANIFICAVA L'ACQUISTO GIA' A GENNAIO, PERCHE' POGBA NON PUO' ARRIVARE, KULUSEVSKI PUO' NON RESTARE AL PARMA DOPO IL 30 GIUGNO. MILAN, JOVIC PUO' ARRIVARE ANCHE IN PRESTITO, IBRAHIMOVIC PUO' FINIRE LA CARRIERA ALL'HAMMARBY. NAPOLI, CALLEJON PUO' TORNARE IN SPAGNA, PIACE NANDEZ DEL CAGLIARI, GIUNTOLI IN PRESSING SU BOGA. FIORENTINA, IL VALENCIA SULLE TRACCE DI PEZZELLA. TORINO, EDERA E ZAZA PER ARRIVARE A JOAO PEDRO. SAMPDORIA, BARRETO RESCINDE.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, il Cagliari non tratterrà Radja Nainggolan in vista del prossimo campionato. Costi insostenibili per il club di Giulini che si godrà il Ninja fino al termine del campionato e poi lo vedrà ripartire. L'Inter potrebbe utilizzarlo come moneta di scambio, magari per arrivare a Chiesa, ma il suo destino ancora non è segnato. Non è da escludere a priori la sua permanenza, visto che Conte chiede un giocatore con le sue caratteristiche con Marotta che però non è pienamente convinto di Vidal dopo averlo "vissuto" in bianconero.

Georgios Vagiannidis, terzino destro classe 2001, si avvicina a grandi passi all'Inter. L'esterno attualmente al Panathinaikos, ha rifiutato di rinnovare il contratto col club di Atene e l'allenatore Donis ha già annunciato che non farà parte della rosa in vista del prossimo campionato. I nerazzurri si sono mossi con convinzione, tanto da superare la concorrenza di squadre come Barcellona, Man City, Monaco e Borussia Dortmund. Al giocatore è stato proposto un contratto di 5 anni a 500mila euro a stagione, mentre 400mila euro andranno ai greci come premio formazione. Deciderà Conte poi se inserirlo in prima squadra e tenerlo in rosa o se mandarlo in prestito per farsi le ossa altrove per poi tornare maturato in nerazzurro. A riportarlo è Tuttosport.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, in settimana il ds del Torino Vagnati parlerà con Ausilio per parlare del futuro di Armando Izzo, da tempo pallino di Antonio Conte, e per le eventuali contropartite per trattare la sua cessione. Ai granata piacciono Gagliardini e Vecino e uno dei due è certo di lasciare i nerazzurri nel corso del prossimo mercato. L'idea è quella di arrivare a uno scambio alla pari, visto che le valutazioni dei giocatori sono simili. In ballo potrebbe esserci anche il nome di Pinamonti, attualmente al Genoa ma che potrebbe rientrare alla Pinetina.

Non solo Sport, anche As questa mattina dedica ampio spazio alla trattativa per portare Miralem Pjanic al Barcellona. Il quotidiano spagnolo - si legge - sarebbe infatti entrato in possesso di un documento ufficiale del club blaugrana, redatto a gennaio 2020, che pianificava l'acquisto di calciatori esperti per rinforzare la mediana nei mesi a venire. Un netto cambio di strategia rispetto al passato, che almeno a centrocampo dà la priorità a profili già affermati (come Pjanic, appunto) piuttosto che a giovani di belle speranze (come Arthur). "Giocatori più esperti danno maggiori garanzie in posizioni in cui viene richiesta la conoscenza del gioco", si legge nel suddetto documento. È proprio così, dunque, che il metronomo della Juventus è diventato uno dei principali obiettivi della società culé in vista della prossima stagione.

Paul Pogba non è un affare per...Vecchia Signora. Secondo Il Corriere dello Sport la Juventus non potrà dare l'assalto decisivo al francese per due motivi: l'ingaggio e i milioni richiesti dal Manchester United per farlo partire. Prima del Coronavirus, il centrocampista e il suo agente Raiola chiedevano 20 milioni di euro a stagione. Ora la firma può arrivare per meno, ma comunque troppo rispetto al massimale di 9 milioni lordi l'anno che Agnelli vuole imporre come tetto salariale. Poi ci sono i Red Devils che chiedono poco meno di 100 milioni per lasciarlo partire subito. Una cifra irraggiungibile in questo momento. Tra l'altro gli inglesi, pur parlando con diversi giocatori come Rabiot, Ramsey, Alex Sandro, Douglas Costa e Demiral, pensano a tutte potenziali trattative slegate dal Polpo. E allora per il momento niente PogBack, domani chissà.

Secondo quanto riportato dal Corriere di Torino la Juventus potrebbe non dare il via libera al prolungamento momentaneo della presenza di Kulusevski tra le fila del Parma. Fino al 30 giugno il giocatore sarà regolarmente gialloblu visti gli accordi per il prestito dopo l'acquisto da parte dei bianconeri, ma dopo tutto potrebbe cambiare. Dalla Continassa potrebbe non arrivare l'ok al proseguimento del campionato da parte dello svedese con la maglia Ducale indosso, magari per evitare possibili infortuni che ne condizionerebbero il rendimento in vista della prima stagione a Torino.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Real Madrid è pronto a far partire anche in prestito l'attaccante serbo Luka Jovic, acquistato l'estate scorsa per 60 milioni ma bloccato da un rendimento non all'altezza delle aspettative. Ramadani, il suo agente, potrebbe favorire questo tipo di operazione: una vera e propria occasione per i rossoneri, che proveranno a ricomporre la coppia formata gli anni scorsi all'Eintracht Francoforte. Anche perché lo stesso Rangnick conosce bene entrambi, ed è pronto a puntarci forte.

In attesa di capire le condizioni del suo polpaccio, con Zlatan Ibrahimovic che oggi si sottoporrà agli esami medici, La Gazzetta dello Sport di questa mattina parla di quello che potrebbe essere il futuro dello svedese. Complicato che si possa rivedere in Italia qualora lo stop lo costringesse a restare ai box fino al termine della stagione, ed ecco che la soluzione Hammarby sembra essere la più probabile per la fine della sua titolatissima carriera.

Jose Maria Callejon lascerà il Napoli al termine della stagione, visto che non ha intenzione di rinnovare il suo contratto con i partenopei e per il suo futuro sarà lotta a due in Spagna. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport l'esterno tornerà infatti in Liga, con Valencia e Siviglia che si sfideranno per convincerlo a firmare a parametro zero.

In caso di cessione di Allan da parte del Napoli, il ds Giuntoli insieme al tecnico Gattuso dovranno prendere una decisione importante sull'eventuale sostituzione. Le possibilità sono più di una: la prima è quella di puntare su un giovane di qualità come potrebbe essere Ricci dell'Empoli, che piace da tempo e che viene seguito con attenzione. Altrimenti andare su un profilo più esperto e che abbia anche familiarità con la massima serie come Nandez del Cagliari. Altrimenti puntare su un calciatore straniero come Soumaré del Lille, che intriga ma che allo stesso tempo spaventa per il prezzo monstre da 40 milioni sparato dal club francese. A riportarlo è Il Corriere del Mezzogiorno.

Jeremie Boga resta il primo nome sul taccuino del direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli, per la sostituzione di Callejon. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport i primi contatti tra i partenopei e il Sassuolo, proprietario del cartellino, risalgono almeno a un mese fa e il dirigente azzurro vuole provare a chiudere in fretta, evitando che si possa scatenare un'asta per l'esterno neroverde.

Rumors dalla Liga per German Pezzella. Secondo quanto riporta Olé, il difensore della Fiorentina sarebbe entrato nel mirino del Valencia, che a giugno dovrebbe perdere per fine contratto Ezequiel Garay. Il club spagnolo infatti avrebbe individuato nel centrale argentino il sostituto anche se non sarà facile cercare di convincere il club viola che valuta il proprio calciatore sui 15 milioni di euro.

Il Torino prova a trovare la giusta strada per arrivare a Joao Pedro, obiettivo sensibile per i granata che vorrebbero affiancarlo a Belotti in vista del prossimo campionato. Giulini è pronto a chiedere 20 milioni, che però sono trattabili e che potrebbero essere rivisti in base alle contropartite. Edera e Zaza sono due nomi che interessano ai sardi, ma la lista dei giocatori che potenzialmente potrebbero aprire un canale con il ds cagliaritano Carli sono molti. Bremer o Djidji per la difesa, Lukic o Meité per il centrocampo. Anche Berenguer per l'attacco. Gli incedibili tra i granata sono pochissimi, al massimo due o tre, ed è per questo che l'estate degli scambi potrebbe portare in dote proprio l'attaccante che in questa stagione ha fatto le fortune prima di Maran e ora di Zenga.

Edgar Barreto e la Sampdoria nelle prossime ore firmeranno la rescissione del contratto, peraltro in scadenza il prossimo 30 giugno. Una scelta a sorpresa - sottolinea Il Secolo XIX nella sua edizione digitale - sollecitata dal paraguaiano per motivi personali. L’ufficialità arriverà nelle prossime ore. Arrivato a Genova nell'estate del 2015, preso a parametro zero dal Palermo, è sceso in campo in 110 partite, segnando 5 gol. Il paraguaiano non ha ancora preso decisioni definitive sul suo futuro, ma nel frattempo si è iscritto, e sta partecipando, al corso per allenatore di base-Uefa B.

MANCHESTER UNITED, IGHALO RISCHIA DI TORNARE IN CINA PRIMA DELLA FINE DEL CAMPIONATO: LE RICHIESTE DELLO SHANGHAI SHENHUA. MONO BURGOS LASCIA SIMEONE: VUOLE METTERSI "IN PROPRIO". COUTINHO NEL MIRINO DEL NEWCASTLE, CHELSEA SU CORONA. BAYERN, ANCHE ALABA VERSO IL RINNOVO. ZARACHO, EX OBIETTIVO DEL MILAN, INTERESSA AD ATLETICO MADRID E BORUSSIA MOENCHENGLADBACH

Sta facendo molto discutere in Inghilterra il futuro di Odion Ighalo, attaccante nigeriano che a gennaio è passato in prestito dallo Shanghai Shenhua al Manchester United fino al 30 maggio. Il club cinese s'è rifiutato di estendere la cessione a titolo temporaneo e il rischio concreto per i Red Devils è quello di non averlo a disposizione alla ripresa dei giochi. Come risolvere la questione? Il giocatore potrebbe restare in Inghilterra solo in caso di cessione a titolo definitivo o di un nuovo prestito che preveda un obbligo di riscatto. Il Manchester United, riporta Sky Sports UK, non ha ancora presentato alcuna offerta ma sta valutando questa opportunità: Ighalo viene valutato 20 milioni di sterline.

Potrebbe essere arrivata alla conclusione l’avventura all'Atletico Madrid di German Burgos, che da circa otto anni e mezzo è il vice allenatore di Diego Simeone. Il Mono potrebbe cercare nuovi stimoli per la sua carriera di allenatore; secondo Marca, Burgos potrebbe intraprendere una nuova strada in panchina e, fra le ipotesi, ci sarebbe il River Plate che potrebbe avanzare un’offerta, anche se si tratta più di una suggestione che di una trattative vera e propria. Ma chi sarà il vice di Simeone qualora dovesse partire Burgos? Sempre secondo il quotidiano, uno dei nomi sul tavolo di Marin potrebbe essere quello di Gabi oltre a Nelson Vivas, già vice di Simeone dal 2006 al 2008.

Il Bayern Monaco non tratterrà Philippe Coutinho oltre questa stagione. L'annuncio negli scorsi giorni è arrivato direttamente da Karl-Heinz Rummenigge e rimette sul mercato l'attaccante brasiliano di proprietà del Barcellona che non rientra nei piani del club catalano. Negli ultimi giorni c'è stato un sondaggio dell'Arsenal ma occhio - scrive 'Mundo Deportivo' - anche al nuovo e ambizioso Newcastle: i Magpies stanno infatti pensando proprio a Coutinho come stella della squadra per la Premier League 2020/21.

Secondo quanto riportato dal Daily Star, il Chelsea avrebbe messo gli occhi su Jesus Corona, esterno destro del Porto. Il messicano è l'alternativa a Jadon Sancho, obiettivo numero uno dei Blues ma sul quale il Manchester United è in vantaggio. Corona, 27 anni, è valutato 30 milioni di euro e, si legge, sul giocatore vi sarebbero anche Inter, Milan e Siviglia.

Secondo quanto riportato dalla Bild, il Bayern Monaco è pronto a rinnovare il contratto a un'altra bandiera, dopo gli accordi trovati con Thomas Muller e Manuel Neuer. Il prossimo a firmare dovrebbe essere David Alaba, il cui contratto scade nel 2021. Offerto un contratto di oltre 15 milioni di euro l'anno, uno status simile ai tre giocatori più pagati della squadra: Neuer, Muller e Lewandowski. L'austriaco era finito negli ultimi mesi nel mirino del Barcellona, che cerca un mancino che possa giocare centrale in difesa e all'occorrenza anche terzino sinistro. In quest'ultima stagione Alaba è stato accentrato per lasciar spazio sulla fascia sinistra all'emergente Davies.

Matias Zaracho, ex obiettivo di Boban per il Milan, continua ad attirare l'interesse di tanti club europei. Come riporta Radio Continental, il centrocampista argentino nelle ultime ore sarebbe finito infatti nel mirino di Atletico Madrid e Borussia Mönchengladbach. Classe 1998, il talento del Racing Club de Avellaneda ha una valutazione intorno ai 12 milioni di euro e si prepara a spiccare il volo, con ogni probabilità già quest'estate, verso il calcio europeo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000