HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Serie A

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 13 febbraio

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
14.02.2019 01:00 di Daniel Uccellieri   articolo letto 16088 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

INTER, ICARDI NON È PIU' CAPITANO. SPALLETTI DEI NERAZZURRI: "SCELTA DOLOROSA MA È PER IL BENE DELLA SQUADRA". JUVENTUS, IL MANCHESTER CITY SULLE TRACCE DI DYBALA. I BIANCONERI PREPARANO L'ASSALTO A SALAH. IL MILAN VUOLE BLINDARE SUSO. NAPOLI, FATTA PER IL PASSAGGIO DI HAMSIK AL DALIAN. SAMPDORIA, ESERCITATA L'OPZIONE DI RINNOVO PER BARRETO

Notizia clamorosa dal mondo Inter: Mauro Icardi non è più il capitano della squadra nerazzurra. Questo il messaggio scritto dal club: "Il club comunica che il nuovo capitano della squadra è Samir Handanovic".

Luciano Spalletti, tecnico nerazzurro, ha commentato così l'episodio in conferenza stampa: Noi dobbiamo concentrarci sulla partita. Detto questo è stata una scelta difficile e dolorosissima, tutti conoscono il valore del nostro ex capitano. Ma è una scelta condivisa con tutte le componenti della società, fatta esclusivamente per il bene dell'Inter a 360°. Dopo Parma sono stato mal interpretato, io non mi occupo di contratti. Per quello che è successo, però, era evidente che certe cose che contornano il ragazzo andavano messe a posto e la reazione di oggi, quella di non rispondere alla convocazione, lo evidenzia. Certe cose mettono in imbarazzo la squadra di cui lui era capitano e la società. Per quanto mi riguarda finisce qui, poi magari in settimana parleranno i direttori e tutti gli altri. La scelta di non venire in trasferta con la squadra è stata sua, comunque". Sulla scelta di Icardi di non essere a Vienna: "Eventuali decisioni in merito sono cose successive, vedremo cosa scaturirà da queste prese di posizione. Da un punto di vista tecnico e di gestione del calciatore non cambia niente, è tutto come prima. Ma questa difficoltà, questo imbarazzo, si era creato ed è stato deciso di fare così. Noi vogliamo utilizzare il ragazzo per le sue qualità, perché è un calciatore forte e purtroppo domani non ci sarà. Ma al suo posto ci sarà uno altrettanto forte, il suo soprannome, El Toro', non è dato a caso. Noi domani avremo bisogno fin da subito di Lautaro e ci aspettiamo la stessa forza e lo stesso contributo che ha sempre dato". Ancora su Icardi: "Non voglio più rispondere. Non posso rispondere ancora su cose che non riguardano la partita. Io voglio vincere la gara di domani e ho l'obbligo di parlare di questa gara, anche per rispetto dei tifosi. Visto che Icardi non ci sarà gli abbiamo già dedicato troppo tempo, ora voglio solo parlare della partita col Rapid Vienna. Poi magari in settimana si tornerà sulla vicenda".

Il Manchester City piomba sulle tracce di Paulo Dybala. Pep Guaridola, manager dei citizens, vuole l'attaccante argentino e lo scorso 27 gennaio - in occasione di Lazio-Juventus - sugli spalti dell'Olimpico c'era Ferran Soriano per seguirlo dal vivo.
Il calciatore, scrive il 'Corriere dello Sport' oggi in edicola, anche in quella occasione s'è disimpegnato bene destando una buona impressione all'ad del City che porterà avanti i contatti anche nelle prossime settimana. Dybala, che in questo momento guadagna 7 milioni di euro netti a stagione, andrebbe via da Torino solo con una proposta d'ingaggio migliorativa e con un'offerta per il cartellino superiore ai 100 milioni di euro.
L'altra pista porta a Liverpool. La Juventus è infatti interessata a Momo Salah e dall'Inghilterra quest'oggi rilanciano la possibilità di una trattativa in cui verrebbe coinvolto anche l'ex Palermo.

Tuttosport di oggi fa il punto sul possibile scambio fra Dybala e Salah. L'argentino andrebbe a Liverpool in contropartita, parziale, aggiungendo oltre 50 milioni di euro cash. Non è però un'operazione semplice perché sarebbe valutata circa 200 milioni in totale.

"La mossa del Diavolo: il Milan vuole bloccare Suso": è questo il titolo di questa mattina di Leggo che spiega che il Milan è al lavoro per blindare Suso, il quale ha nell'attuale contratto una clausola rescissoria da 40 milioni di euro (l'Arsenal è sempre in agguato). Il club di via Aldo Rossi è in continuo contatto con il suo agente ed è pronto ad offrire un rinnovo a 4 milioni di euro più bonus a stagione allo spagnolo per convincerlo a rinunciare all'attuale clausola rescissoria.

Marek Hamsik è un nuovo giocatore del Dalian. Ad ufficializzare il passaggio in Cina dello storicO capitano del Napoli la redazione di Radio Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del club, che su Twitter riporta un virgolettato del legale del Napoli Grassani: "Hamsik è un giocatore del Dalian dalle ore 20.30!"

Edgar Barreto e la Sampdoria, avanti insieme. La società blucerchiata ha esercitato l’opzione di rinnovo fino al 2020 ancora prima che il centrocampista giocasse il numero prestabilito di partite ai fini del prolungamento. Un attestato di fiducia e stima importante.

CHELSEA, BLANC PRIMA SCELTA SE SALTA SARRI. REAL MADRID, PIU' FACILE ARRIVARE AD HAZARD CON L'ADDIO DI SARRI. BORUSSIA DORTMUND, PIACE WAN-BISSAKA DEL CRYSTAL PALACE. ARSENAL, OZIL ANCORA IN BILICO

Il Chelsea si guarda intorno nel caso in cui non dovesse migliorare il rendimento di Maurizio Sarri. Ci sono stati nuovi contatti, dopo quelli dell’estate, con Laurent Blanc. Il francese torna nei pensieri del club. Blanc di nuovo nel mirino del Chelsea.

Un eventuale addio di Maurizio Sarri aiuterebbe il Real Madrid a prendere Eden Hazard al termine della stagione. Il belga è molto legato al tecnico italiano e ha già detto, più volte, di volere provare una nuova esperienza dopo i tanti anni allo Stamford Bridge.

Il Borussia Dortmund ha messo nel mirino Aaron Wan-Bissaka, terzino di proprietà del Crystal Palace. Sul giocatore c'è anche il Manchester City. La valutazione è però molto alta, circa 40 milioni di sterline.

Continua a essere in bilico la situazione di Mesut Ozil all'Arsenal. Il tedesco, frenato a gennaio dall'ingaggio troppo oneroso, deve trovare un'altra squadra per la prossima stagione. Il futuro rimane comunque nebuloso proprio per lo stipendio, intorno ai 10 milioni di sterline a stagione.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Moggi “La cosa importante sono i tre punti, che hanno portato alla sicurezza del superamento del girone. Non è stata una gran partita ma l’importante è vincere”. Così a TuttoMercatoWeb sulla Juventus l’ex dg bianconero, Luciano Moggi. A trascinare la Juve ci ha pensato Dybala, che in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510