HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Corsa Scudetto: chi s'è rinforzato di più in difesa?
  L'Inter con l'esperienza di Diego Godin
  La Juventus con l'acquisto di De Ligt
  Il Napoli affiancando Manolas a Koulibaly

La Giovane Italia
Serie A

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 7 maggio

08.05.2019 01:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 20687 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

CONTE DICE NO ALLA ROMA. JUVENTUS, SU DYBALA C'È IL MANCHESTER UNITED. NAPOLI, INSIGNE RINNOVERA'. SAMPDORIA, TRE NOMI PER IL DOPO GIAMPAOLO

Antonio Conte stoppa i rumors riguardo un possibile ritorno in Italia, ma sulla panchina della Roma. Il tecnico, reduce dall'esperienza al Chelsea, ha chiarito alla Gazzetta dello Sport che al momento le condizioni per uno sbarco in giallorosso non ci sono: "Mi sono innamorato di Roma frequentandola nei due anni in cui sono stato ct della Nazionale. All'Olimpico senti la passione da parte di questo popolo che vive il calcio con un'intensità particolare, che per la Roma va fuori di testa. Che vive "per la Roma". Un ambiente molto passionale, che ti avvolge. Oggi le condizioni non ci sono ma penso un giorno, prima o poi, io andrò ad allenare la Roma".

Nuove voci dall'Inghilterra che interessano il mercato in uscita della Juventus. Secondo quanto riferito dal Daily Mail, il Manchester United è pronto a iniziare la propria campagna acquisti con Paulo Dybala. 100 milioni di euro di proposta per acquistare l'attaccante bianconero che dopo una stagione in chiaro scuro è pronto a una nuova avventura lontano dall'Allianz Stadium.

Sulla Gazzetta dello Sport di oggi si parla del rinnovo contrattuale di Lorenzo Insigne. Un'operazione a cui il tecnico Ancelotti ha già dato l'ok e che porterà Insigne ad avere un ingaggio da top player, ben sei milioni di euro a stagione. Un prolungamento fino al 2024 che porrà il capitano azzurro al centro del progetto futuro dei partenopei: niente più ripicche o dichiarazioni di convenienza per nascondere malumori e insofferenze. Dall’incontro chiarificatore del primo maggio è nata la nuova alleanza, che coinvolge i quadri societari del club, quelli tecnici e il capitano.

Il Paris Saint-Germain è alla ricerca di un centrale di difesa top per la prossima stagione. Il club campione di Francia ha come priorità per la prossima estate quella di individuare l'erede di Thiago Silva, 35 anni a settembre e attualmente alle prese con un infortunio al menisco, e sta scandagliando il mercato mondiale. Un'idea porta a Napoli, a quel Kalidou Koulibaly che anche in questa stagione s'è confermato su livelli molto alti. Al PSG il calciatore senegalese piace molto e l'idea è quella di presentare un'unica offerta, per lui e per Allan (già vicino al PSG a gennaio), da circa 170 milioni di euro. Difficilmente però De Laurentiis si dirà disposto ad aprire questo tipo di trattativa: Koulibaly che ha rinnovato da pochi mesi è infatti considerato un pilastro anche del Napoli del futuro. Porta semi-aperta per Allan, ma molto in questo caso dipenderà dall'entità dell'offerta che verrà formulata.

C'è stato un chiarimento fra Rino Gattuso e Tiemoué Bakayoko, all'indomani del battibecco in panchina durante Milan-Bologna, secondo quanto filtra dal club rossonero. L'allenatore e il centrocampista francese si sono parlati prima dell'allenamento di questa mattina a Milanello, alla presenza dei dirigenti Leonardo e Paolo Maldini. Ora, sottolineano dal Milan, per tutti la concentrazione è massima per preparare al meglio la sfida di sabato con la Fiorentina.

Rapporto tornato alla normalità o quasi. La Repubblica oggi in edicola fotografa il rapporto tra Mauro Icardi e lo spogliatoio dell'Inter. Non ci sono più rapporti conflittuali tra il bomber argentino e altri calciatori: solo rapporti freddi con altri quattro tesserati, non tutti slavi. In queste settimane - si legge - è stato bravo a stemperare Radja Nainggolan, calciatore che ha avuto un ruolo determinante per il reinserimento di Icardi nello spogliatoio nerazzurro.

La Roma e Gianluca Petrachi dovrebbero unirsi a prescindere dalle scelte professionali di Conte, che con l’amico leccese non ha mai lavorato. E ci sono già dei nomi sul tavolo per il piano di rafforzamento della squadra: il primo è quello di Armando Izzo, difensore che lo seguirebbe dal Torino. Più difficile convincere Andrea Belotti, che del Toro ormai è un simbolo.

"Alla Roma sto bene, ma chi non andrebbe alla Juve?": parola di Nicolò Zaniolo, assicura il Corriere di Torino. Secondo il quotidiano piemontese, il giovane talento della Roma avrebbe risposto così, in discoteca, a un gruppo di tifosi che gli chiedevano lumi sulla possibilità di vestire il bianconero. Il tutto prima di salutarsi con un "Ma decide la Roma". Parole in sintonia con vecchi post social, in cui il classe '99 esultava per i successi della Juve di Conte. I bianconeri, in ogni caso, sono pronti all'assalto.

Il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini, ha parlato ai microfoni di Sky Sport affrontando anche l'argomento relativo al finale di stagione e al futuro, partendo dal mercato: "Al Genoa Preziosi mi vendeva tanti giocatori, qui forse anche di più. Magari un certo nucleo è rimasto ma per il resto dobbiamo ricompattare sempre la squadra. Sono stato aiutato dall'ambiente, c'è sempre unità di intenti. Nello spogliatoio vogliamo tutti il massimo e ci servirà anche un po' di fortuna per raggiungere i nostri obiettivi".

La Juve e Joao Cancelo: nessuna fretta di separarsi, ma se dovesse convenire il club bianconero ci penserebbe. Tuttosport analizza il futuro della fascia destra bianconera: con un'offerta da 60-70 milioni di euro, il club lascerebbe libero il terzino portoghese, inseguito dai due club di Manchester. Quei soldi andrebbero a finanziare la caccia a un top player come difensore centrale (De Ligt in prima fila), con tre alternative che si potrebbe definire low profile per la successione.

Ospite del Corriere dello Sport, Rodrigo De Paul parla così delle proprie prospettive future, con tanto rispetto per l'Udinese: "Questa è stata in assoluto la stagione migliore della mia carriera. Sono cresciuto e non ho paura di prendermi le mie responsabilità, di guidare la squadra. Voglio giocare tutte le partite ed essere protagonista. Pronto per una top? Sono concentrato solo sull'Udinese, ma sono pronto per giocare ovunque, ma se davvero mi vorranno le squadre che leggo, lo vedremo. Con l'Udinese ho un rapporto fantastico, decideremo tutto in fretta a giugno. L'Inter a gennaio? Volevo stare qua, nella mia testa è sempre stato chiaro. Avevo dato la mia parola, non mi piaceva affatto andare via a metà di un campionato.

"Perché non abbiamo ufficializzato il rinnovo di Belotti? Non lo ricordo". Così Urbano Cairo questa mattina, in una intervista a 'Tuttosport', ha risposto alla domanda relativa al rinnovo del contratto di Andrea Belotti.

Il capitano Belotti fino al 2022 - Domanda scaturita al seguito di quanto emerso dall'ultimo bilancio del Torino al 31 dicembre 2018, un documento ufficiale che, in questo senso, ha fatto emergere una sorpresa: Andrea Belotti ha infatti già sottoscritto col club granata un rinnovo di contratto fino al 30 giugno 2022.

Tre nomi per il dopo Marco Giampaolo in casa Sampdoria: il tecnico ha parlato chiaro dopo il pari contro il Parma, annunciando che potrebbe anche prendersi un anno sabbatico in caso di differenti visioni sul futuro del club, ma i blucerchiati non vogliono farsi trovare impreparati. Secondo Il Secolo XIX, le piste più promettenti portano a Stefano Pioli, libero dopo l'esperienza alla Fiorentina, a Roberto De Zerbi, già monitorato in passato e in stagione ammirato alla guida del Sassuolo, ma anche a Domenico Tedesco, ex tecnico prodigio in Germania ma recentemente esonerato dallo Schalke 04.

Alfred Gomis e la SPAL ancora insieme. Il portiere ha infatti rinnovato col club fino al 2022. Questo il comunicato del club: "La SPAL srl è lieta di annunciare il rinnovo contrattuale del calciatore Alfred Gomis. Il portiere italo-senegalese ha esteso il rapporto con la società biancazzurra fino al 30 giugno 2022. Arrivato a Ferrara nel luglio 2017, Gomis ha collezionato ad oggi 48 presenze con la maglia della SPAL.

CHELSEA, SARRI VICINO ALLA CONFERMA. ZIDANE, ULTIMATUM A POGBA. BAYERN, LOPETEGUI PER LA PANCHINA. DE LIGT DICE NO AL MANCHESTER UNITED
Il Chelsea è vicino alla conferma di Maurizio Sarri, dopo l'aritmetica conquista della Champions League che verrà e un posto al solo nell'Europa League in corso. Antonio Conte ha ringraziato ma, di fatto, ha detto no all'ipotesi Roma. E ora? Le alternative non fioccano, anche perché la proprietà non è convinta dell'opzione Marco Giampaolo dalla Sampdoria. Gian Piero Gasperini dall'Atalanta intriga ma con la Dea in Champions la possibilità di restare a Bergamo è altissima per l'allenatore ex Genoa.

"O adesso o mai più". Zinedine Zidane, secondo quanto riporta As, ha lanciato una sorta di ultimatum al centrocampista del Manchester United in vista della prossima campagna acquisti. L'ex Juventus viene considerato infatti uno degli obiettivi principali di 'Zizou', pronto a lanciare il terzo assalto dopo quelli falliti nel 2015 e nel 2016. L'ultimo tentativo, e anche quello definitivo, come sperano in casa merengue.

Secondo quanto riportato da Mundo Deportivo, Julen Lopetegui è l'indiziato numero uno per sostituire Niko Kovac alla guida del Bayern Monaco. L'ex ct della Spagna nonché ex tecnico del Real Madrid, ha incontrato il ds dei bavaresi Salihamidzic proprio per arrivare a un accordo anche se, il dirigente, ancora non ha convinto tutte le componenti della società tedesca.

Il Manchester City piomba sul fantasista del Benfica nonché obiettivo di mercato della Juventus Joao Felix. Il 19enne è uno dei giocatori più richiesti del mondo con Pep Guardiola che vorrebbe acquistarlo insieme a Bruno Fernandes dello Sporting Lisbona in vista del prossimo campionato. A riportarlo è Sky Sports.

Secondo quanto riferito dal Daily Star, il difensore centrale dell'Ajax Matthijs de Ligt, finito recentemente anche nel mirino della Juventus, avrebbe rifiutato una ricca proposta da parte del Manchester United che avrebbe garantito al club olandese quasi 70 milioni di euro. Il giocatore è da tempo in trattativa con il Barcellona, che dai Lancieri ha già acquistato Frankie De Jong in vista della prossima estate.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Torino, la settimana di Verdi: i granata spingono Quella che sta per essere introdotta ha tutte le sembianze della settimana decisiva per il futuro di Simone Verdi. L’attaccante del Napoli è stato accostato alla Sampdoria che di fatto lo ha nel mirino da diverse settimane, ma è il Torino a stringere con forza per nel tentativo di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510