HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità dell'11 ottobre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
12.10.2018 01:00 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 12614 volte

LEONARDO ANNUNCIA PAQUETÁ. E SU IBRAHIMOVIC: "CI HO PENSATO IN ESTATE". AUSILIO SCARTA MODRIC: "IMPOSSIBILE A GENNAIO". ASTA INTERNAZIONALE PER NDOMBELE: C'È ANCHE LA JUVE. TORINO: OCCHI SU CANDREVA

Il Milan ha già piazzato il primo colpo per il mercato di gennaio: dal Flamengo arriverà Lucas Paquetà, uno dei migliori prospetti del calcio brasiliano. Il Diavolo, secondo La Gazzetta dello Sport, ha investito 35 milioni di euro più bonus per il cartellino del ragazzo, pronto a firmare un contratto quinquennale da circa 1,5 milioni a stagione. Eduardo Uram, manager del calciatore, ha avuto un ruolo chiave nell’operazione, visto che al Flamengo spetta il 70% del costo del cartellino, mentre il restante 30 va allo stesso Paquetà e ai suoi rappresentanti. In particolare la Brazil Soccer, che sfrutta l’immagine della stellina del Flamengo. Il viaggio a Milano (avvenuto la settimana scorsa) di Uram ha determinato la svolta: la stretta di mano con Leonardo nel corso del summit milanese è risultata decisiva. E la conferma è arrivata proprio oggi da Leonardo in persona: "Non c’è molto da dire. Abbiamo un accordo di base con il Flamengo, ma il mercato riapre a gennaio quindi dobbiamo ancora fare un po’ di strada prima dell’ufficialità. Ora dobbiamo pensare solo al campionato e all’Europa League e non al mercato. Che giocatore è? Ad ora è un giocatore del Flamengo, deve giocare ancora delle partite del campionato brasiliano. Dobbiamo aspettare il 3 gennaio”. Non è mancata, sempre a margine del premio Liedholm 2018, neanche una battuta sulla suggestione Zlatan Ibrahimovic: “È normale che ci sia un legame anche personale con lui. Quando siamo arrivati ci abbiamo fatto un pensiero, anche a 37 anni è un trascinatore. Oggi il mercato è chiuso. Dobbiamo fare le cose con calma, non dobbiamo dimenticare che ci sono dei paletti del fair play finanziario. Vogliamo costruire una squadra competitiva”.

Piero Ausilio, direttore sportivo dell'Inter, ha parlato ai microfoni di RMC SPORT dell'obiettivo di mercato Luka Modric: "Modric a gennaio? Impossibile. Stiamo seguendo il mercato europeo e sudamericano con attenzione, sui giovani e i meno giovani, a parametro zero o meno. Cerchiamo qualità. L'Inter, intanto, continua a tenere sott'occhio le prestazioni, sempre più convincenti, del centrocampista del Cagliari Niccolò Barella. Il presidente dei sardi Tommaso Giulini è pronto a chiedere non meno di 50 milioni per la sua cessione, con Milan e Atletico Madrid interessate come i nerazzurri al suo eventuale acquisto. Gli osservatori interisti però stanno seguendo da vicino anche le prestazioni di Alessio Cragno, portiere classe '94 che viene chiamato in Nazionale con continuità anche da Mancini e che potrebbe essere preso in considerazione per la pesante successione di Handanovic. A riportarlo è FcInterNews.it.

Continua la ricerca del Torino di un laterale destro che completi lo schieramento di Walter Mazzarri. Dalle pagine di Tuttosport, spunta, quest'oggi un nuovo nome per il club granata. Si tratta di Antonio Candreva dell'Inter. Per l'ex Lazio, si legge, il Toro avrebbe già fatto un tentativo in vista del mercato di gennaio.

Si prospetta una vera e propria asta internazionale per Tanguy Ndombele. Come riporta il Mirror, il Tottenham sarebbe stato solamente l'ultimo club a sondare il terreno per il giovane e talentoso centrocampista dell'Olympique Lione. Sul francese classe '96 ci sono infatti da tempo anche Juventus e Manchester City.

Kostas Manolas è pronto a ridiscutere il suo contratto con la Roma. Il difensore ellenico, scrive il Corriere dello Sport, si trova benissimo nella Capitale e in queste settimane sta trattando col club per ridiscutere la sua clausola da 36 milioni di euro presente nell'attuale accordo valido fino a giugno 2022. Rumors di mercato attorno al nome di Ante Coric, giovane centrocampista della Roma finora poco utilizzato da Eusebio Di Francesco. Secondo quanto riportato da La Nuova Ferrara, sul croato ci sarebbe l'interesse della SPAL, ma anche di altre tre club del calibro di Bologna, Empoli e Sassuolo. In casa Roma si sta parlando in questi giorni anche del rinnovo del contratto dell'attaccante turco Cengiz Under. Monchi e Fali Ramadani stanno discutendo dell'aumento di stipendio fino a due milioni di euro netti a stagione e, soprattutto, della clausola rescissoria.
Il club giallorosso è intenzionato a vendere il calciatore classe '97 solo in caso di importante plusvalenza, anche perché - scrive il Corriere dello Sport - in caso di cessione il 20% andrà nelle casse dell'Istanbul Basaksehir.

La sfida fra le formazioni Under 21 di Italia e Belgio è stata sicuramente un palcoscenico importante per tanti giovani talenti. Come raccolto da TMW alla Dacia Arena di Udine, sede della sfida fra le due formazioni, erano presenti scout di Barcellona ed Udinese per seguire da vicino alcune dei giovani più interessanti del panorama europeo.

Sandro Tonali è uno dei giovani più in vista dell'intero panorama italiano. Il diciottenne, di proprietà del Brescia, è già finito nel mirino di tutte le big, dall'Inter alla Juventus. Però - come raccolto da TMW - la società che ha mosso passi più importanti è la Roma, che ha recapitato un'offerta da 12 milioni di euro alle Rondinelle. Cellino ha rifiutato l'approccio giallorosso, così come quello del Monaco. In estate sono attese proposte da altri club: Juventus in primis, ma anche il Milan sta monitorando l'evoluzione di quello che è considerato il nuovo Pirlo.

Sulle pagine de La Nazione trova spazio un focus relativo al mediano della Primavera della Fiorentina, Abdou Diakhate (al momento fuori rosa per infortunio e per essere un fuoriquota): nelle ultime settimane infatti il dg Corvino, per scongiurare la sua partenza a zero, ha proposto al senegalese un rinnovo della durata di cinque anni e le parti sono al lavoro per trovare un accordo. Diakhate per adesso non ha risposto ma aspetta prima di capire quali altre proposte potranno arrivare. In estate il club che era andato più vicino a tesserarlo era stata la Dinamo Zagabria (il tutto è saltato perché i viola avevano chiesto di inserire il 50% di incasso sulla futura rivendita).

IL MONACO ESONERA JARDIM. REAL MADRID: ERIKSEN PER IL DOPO-MODRIC. IL MANCHESTER CITY PRONTO A BLINDARE SANÉ. GALATASARAY SU ORIGI. IL BARCELLONA CERCA UN TERZINO SINISTRO

Il Monaco rende noto di aver esonerato Leonardo Jardim. Il tecnico portoghese paga la pessima partenza della squadra del Principato, attualmente penultima in classifica con appena sei punti conquistati in nove partite. 44 anni, Jardim era arrivato a Montecarlo nel 2014 e ha guidato la squadra al titolo nel 2017.

Secondo quanto riportato dal Sun, il Manchester City è pronto a rinnovare il contratto di Leroy Sané. Il tedesco è legato ai citizens fino al 2021. ma ci sarebbe la possibilità di estendere l'accordo e adeguarlo. Attualmente il giocatore percepisce 65mila sterline a settimana ed è fra i meno pagati della prima squadra.

Secondo il Sun il Barcellona sta valutando un rinforzo per la corsia sinistra. Con la cessione di Lucas Digne rimane solo Jordi Alba come reale interprete del ruolo. Per questo i catalani hanno messo gli occhi su Alberto Moreno del Liverpool. 26 anni, l'esterno fin qui è stato impiegato solamente in Coppa di Lega.

Il nuovo wonder boy del calcio inglese è Jadon Sancho, primo millennial convocato nella nazionale maggiore inglese. Il talento del Borussia Dortmund potrebbe tornare in futuro al Manchester City, club nel quale è cresciuto. A precisarlo è Sebastian Kehl, oggi dirigente proprio del BVB. Legato ai gialloneri fino al 2022, su Sancho c'è ancora un diritto di prelazione da parte dei citizens. Cosa non da sottovalutare per il Dortmund, che se dovesse cedere il giocatore a un altro club dovrebbe versare il 15% dell'importo proprio al City.

Secondo quanto riportato da Cadena Cope, il Real Madrid è pronto a prendere un altro dei migliori centrocampisti al mondo: Christian Eriksen. Il danese è stato indicato come successore di Luka Modric e il contratto fino al 2020 con il Tottenham potrebbe permettere ai campioni d'Europa un prezzo accessibile a partire dalla prossima estate.

Non c'è spazio per Divock Origi al Liverpool. L'attaccante belga classe 1995 dovrà trovarsi una nuova sistemazione a gennaio e il futuro potrebbe portarlo in Turchia. Come riporta Turkish Football, infatti, il Galatasaray avrebbe messo nel mirino il talento dei Reds, pronto a scommettere su di lui con un'offerta importante.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Lupo “La Juventus, quest’anno in particolare, affronta tutte le partite col giusto piglio e senza considerarle facile o difficili”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo del Palermo, Fabio Lupo. Lo Young Boys è avversario abbordabile. “Rappresenta un campionato più piccolo,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->