HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

Torna la Serie A - Come è cambiata la Roma dopo il mercato

11.09.2019 21:15 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 4866 volte

Dopo la sosta per le gare delle nazionali, venerdì torna in campo il massimo campionato. Finalmente, a mercato chiuso: la terza giornata sarà la prima dopo il termine della sessione di trasferimenti. E in un certo senso quella che segna davvero l'inizio della nuova stagione. Scopriamo come sono cambiate le squadre di A dopo un'estate di trattative.

Grazie Roma: mica tanto, avrà pensato Daniele De Rossi, che alla Roma era pronto a dedicare una carriera ma ha inaugurato l'estate giallorossa salutando, con tanta amarezza, le sue attuali proprietà e dirigenza. Il centrocampista ha chiuso la sua epopea, l'avvicendamento tra Monchi e Petrachi ha segnato il passo dalle stagioni dello spagnolo, fatte di alti (semifinale di Champions) e bassi (tanti flop sul mercato).

Un portiere, più alternative tra difesa e centrocampo. Dopo l'alternanza tra Olsen e Mirante, è arrivato Pau Lopez per essere titolare indiscusso nel ruolo. Sulle fasce difensive ecco Spinazzola e Zappacosta, per far rifiatare Kolarov e all'occorrenza avanzare Florenzi. Al centro, Chris Smalling e Gianluca Mancini dovranno dividersi la pesantissima eredità di Manolas. Il modulo resta simile al 4-2-3-1 visto a volte con Di Francesco e spesso con Ranieri, ma con l'interpretazione diversa di Paulo Fonseca. A centrocampo due innesti come Veretout e Diawara, sulla trequarti è partito El Shaarawy (con De Rossi, uno dei pochi a salvarsi l'anno scorso) per fare posto al colpaccio last minute: Henrikh Mkhitaryan.

Calciomercato 2019/2020 - Gli arrivi più importanti
Henrikh Mkhitaryan (Arsenal)
Nikola Kalinic (Atlético Madrid)
Chris Smalling (Manchester United)
Davide Zappacosta (Chelsea)
Mert Çetin (Gençlerbirligi)
Jordan Veretout (Fiorentina)
Gianluca Mancini (Atalanta)
Pau López (Real Betis)
Amadou Diawara (Napoli)
Leonardo Spinazzola (Juventus)

Calciomercato 2019/2020 - Le cessioni più importanti
Maxime Gonalons (Granada)
Patrik Schick (RasenBallsport Leipzig)
Gregoire Defrel (Sassuolo)
Robin Olsen (Cagliari)
Ante Coric (Almería)
Steven Nzonzi (Galatasaray)
Rick Karsdorp (Feyenoord Rotterdam)
Daniele De Rossi (Svincolato)
Daniele Verde (AEK)
Gerson (Flamengo)
Iván Marcano (Porto)
Stephan El Shaarawy (Shanghai Shenhua)
Luca Pellegrini (Juventus)
Konstantinos Manolas (Napoli)

La formazione tipo 2018/2019
(4-2-3-1): Mirante (Olsen); Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Cristante (Nzonzi); Zaniolo (Under), Pellegrini, El Shaarawy; Schick. Allenatore: Ranieri (subentrato a Di Francesco).

La formazione tipo 2019/2020
(4-2-3-1): PAU LOPEZ; Florenzi, MANCINI (SMALLING), Fazio, Kolarov; Cristante, VERETOUT; Zaniolo (Under), Pellegrini, MKHITARYAN; Dzeko. Allenatore: Fonseca.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Le pagelle dell'Italia - Belotti e Sirigu top. Qualche insufficienza qui e là LIECHTENSTEIN-ITALIA 0-5 Sirigu 7 - Dovrebbe essere una serata di tutta calma per il portiere del Toro, invece dopo pochi secondi si vede Salanovic come uno spauracchio. Succederà altre tre volte, davvero bravo. Di Lorenzo 6 - Al suo esordio assoluto con la nazionale maggiore, si...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510