Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Via alle Final Eight, Europa League: Shakhtar esperto. Occhio a Solomon

Via alle Final Eight, Europa League: Shakhtar esperto. Occhio a SolomonTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 10 agosto 2020 16:30Serie A
di Andrea Losapio

Oggi inizia la final eight di Europa League in Germania. Chi vincerà fra Inter, Bayer Leverkusen, Wolverhampton, Manchester United, Siviglia, Shakhtar Donetsk, Basilea e Copenaghen?

TRA LE OTTO - Lo Shakhtar Donetsk solitamente passa il girone di Champions League, salvo poi arenarsi agli ottavi di finale. Stavolta, nel gelo di Kharkiv, l’Atalanta ha compiuto l’impresa, retrocedendo gli ucraini all’Europa League, dai sedicesimi. Squadra difficile da contenere, soprattutto davanti per l’estro di Taison e i gol di Junior Moraes, sta trovando in Solomon un nuovo craque da portare avanti. Solidità a centrocampo, dietro pecca e balla qualche volta di troppo.

IL CAMMINO - Terza nel girone di City e Atalanta, davanti solo alla Dinamo Kiev, lo Shakhtar ha eliminato una delle squadre fra le favorite per la vittoria finale come i campioni di Portogallo del Benfica, anche grazie a un rocambolesco 3-3 all’estasio Da Luz. Prima della pandemia era arrivato un 1-2 sul Wolfsburg, in trasferta, che ha reso semplice la missione del ritorno, il 5 di agosto scorso: il 3-0 ai tedeschi è sembrato senza appello.

NIENTE GELO - Solitamente arrivare fino in Ucraina, in una regione così complicata climaticamente come quella di Kharkiv, rappresenta un favore per lo Shakhtar. Stavolta non c’è fattore campo che tenga, ma anche per gli avversari che, almeno sulla carta, sono inferiori tecnicamente. L’idea è che sia un gruppo maturo e che possa fare bene anche con il Basilea, salvo poi giocarsi in novanta minuti l’eventuale finale con l’Inter. La capacità di ribaltare l’azione è la principale arma di offesa.

GLI UOMINI MERCATO - Taison lo sarebbe se non guadagnasse 3,5 milioni di euro e avesse 32 anni. Una stagione fa era stato a un passo dal Milan, ma lo Shakhtar aveva voluto trattenerlo. Solomon è un prospetto brillante, con l’Atalanta che ci sta già provando - la prima offerta, rifiutata, era di 12 milioni - dopo essere stata punita a San Siro all’ultimo minuto, Kovalenko era a un passo dalla Roma prima del lockdown, ora si vedrà. Il presidente Akhmetov non ha bisogno di soldi e può permettersi di trattenere chiunque.

PROBABILE FORMAZIONE - (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Kryvtsov, Maycon, Matvjienko; Fernando, Stepanenko; Marlos, Kovalenko, Taison; Moraes.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000