HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie A

Il calcio italiano è sempre in crisi

19.04.2019 10:30 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 7521 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Il calcio italiano è in crisi. Che è l'attacco di un pezzo dello scorso anno, di due anni fa, di tre anni fa. Che è la storia che va avanti, fatta di introiti inferiori, di una lega meno allenante e probante per chi la domina, di un'assurda sottovalutazione dell'Europa che conta meno ma che conta tanto comunque. Il calcio italiano vive di una decadente e altezzosa nobiltà, dove Cristiano Ronaldo non basta, dove Carlo Ancelotti non serve, dove Milano è provincia, dove Roma lo è altrettanto e dove quella vera, Bergamo, esce ai preliminari. La Juventus è l'unica arrivata ai quarti di finale di Champions League, caduta contro il più piccolo ma organizzato Ajax. Due partite non fanno primavera, ma segnano certamente gli arcobaleni o le nubi che verranno. La Roma è in rifondazione, l'ennesima, dal dopo Totti al durante Totti fino al di nuovo con Totti, con una nuova e pesante veste. L'Inter è uscita ai gironi in Champions e agli ottavi in Europa League, il Milan già ai gironi dell'Europeina, dodici gol fatti e ben nove subiti. La Lazio lo ha fatto al turno successivo, con un passivo di gol fatti-subiti da meno cinque. E il Napoli? Ha preso l'uomo di Coppe, Ancelotti, che si è scontrato con quello di Europa League, Emery. Ed è caduto. Nell'ennesimo sprofondo europeo di un calcio italiano dove troppi fattori non permettono di rialzarsi. Di dominare come un tempo. Che è troppo lontano per considerarlo oramai contemporaneo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Juve, Pjanic: "Allegri è stato eccezionale nella gestione del gruppo" Il centrocampista della Juventus Miralem Pjanic è il protagonista dell'evento Randstad all'Allianz Stadium. Il giocatore ha ripercorso i suoi primi passi nel mondo del calcio e spiegato quali sono le attenzioni che un calciatore professionista deve avere nel corso della carriera: Sui...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510