Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il lockdown felice in famiglia e i piani sul mercato: Lazio, il best of delle parole di Tare

mercoledì 03 giugno 2020 00:34Serie A
di Ivan Cardia

Simone Inzaghi passato, presente e futuro della Lazio. Ma anche l’obiettivo (sfumato) Olivier Giroud e l’arrivo di Gonzalo Escalante. Senza soffermarsi troppo su quel sogno Scudetto, che la sua Lazio culla con la ripresa del campionato. Nell’intervista rilasciata a Sky, il ds biancocelesti Igli Tare ha parlato di tanto, di tutto quel che interessa il mondo dei capitolini. Ecco le sue dichiarazioni salienti.

”I mesi più belli della mia vita”. Così Tare ha descritto, a livello puramente personale, il periodo di lockdown: “Ho avito il tempo - spiega - per dedicarmi alla mia famiglia e vivere insieme cose che di solito non viviamo insieme. Dall'altro lato è stato molto difficile, non si capiva il percorso di viaggio di convivenza con il virus e le difficoltà sono state tante. Piano piano abbiamo avuto il modo di avvicinarsi alla nostra quotidianità, grazie a Dio".

Milinkovic-Savic resta? Non chiedetegli il nome del successore. ” Il rapporto di Sergej con la piazza - ha raccontato Tare - e la società è forte e non morirà mai. Poi dobbiamo vedere e rivedere quelli che sono i desideri. Ogni situazione sarà valutata nel momento opportuno. Se ci sarà una possibilità che accontenti sia noi che lui la valuteremo, altrimenti tutti saremo contenti di andare avanti insieme. Quanto vale? Non sono bravo a parlare di numeri. La cosa certa è che parliamo di un giocatore di prima fascia. Il nuovo Milinkovic? Ho in mente un giocatore ma non dirò mai il nome, piuttosto mi ammazzo".

Il rinnovo di Inzaghi è una priorità. Parole chiare sull’ex collega (entrambi attaccanti) e attuale tecnico laziale: “Tutti stanno vedendo che lavoro sta facendo. Lui è la storia di questa società, è dentro da più di 20 anni e sente la maglia biancoceleste addosso. Vogliamo rinnovare il suo contratto".

Adryelson chi? Intanto arriva Escalante. Un obiettivo di mercato smentito e un affare già deciso: “Il difensore brasiliano non lo conosco e non l'ho mai trattato. Non sarà un'opportunità con noi. Cerchiamo giocatori nei reparti dove pensiamo ci sia più necessità. Abbiamo preso Escalante dall'Eibar e ci servirà molto, ha le caratteristiche giuste per giocare nella nostra squadra. Aspettiamo e poi cercheremo di fare le mosse giuste”.

”Giroud? Non mi nascondo”. Quanto al bomber francese, che di recente ha rinnovato col Chelsea: “Nell’ultimo giorno di gennaio potevamo portare Giroud a Roma e ci abbiamo provato. Parliamo di un giocatore molto forte, integro e con esperienza internazionale. Sarebbe stato un grande colpo per noi, l'ho incontrato e ho conosciuto una grande persona e un grande professionista. Avevo intuito che la sua priorità era la permanenza a Londra. Era una possibilità per l'estate ma avevo capito che se ci fosse stata una chance di rinnovo col Chelsea avrebbe firmato".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000