Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il punto sulla Premier League - L'Arsenal torna capolista solitaria

Il punto sulla Premier League - L'Arsenal torna capolista solitariaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 21 ottobre 2013 07:50Serie A
di Simone Lorini

Stecca lo United, frena il Liverpool ma vincono tutte le altre big in Inghilterra, con l'Arsenal che approfitta del 2-2 tra Reds e Newcastle per tornare in vetta solitaria della graduatoria. Gara bellissima al lunchtime quella del St James' Park: la prima emozione la regalano i padroni di casa Magpies andando in vantaggio al 23' con Cabaye, bravo a sorprendere un Mignolet non esente da colpe. Il pareggio ospite arriva per l'ennesima "furbata" di Suarez, che si lascia cadere con eccessiva facilità in area, causando il rosso a Yanga-Mbiwa e il rigore del pareggio per Gerrard, freddo nella trasformazione. Ma ad inizio ripresa Dummett riporta in avanti i Magpies con un tocco sotto porta che sorprende la statica difesa ospite. Non è finita: al 72' Sturridge colleziona il sesto centro in campionato con un colpo di testa a porta vuota su grande assist di Suarez. Finisce 2-2, con l'Arsenal che come detto non perdona e torna avanti di due punti. Già nei primi 45' Ozil e compagni dispongono a proprio piacimento dell'avversario, passando al 18' con un'azione corale straordinaria: Cazorla la inizia, Wilshere la continua e Giroud la finalizza per lo stesso nazionale inglese, freddo davanti a Ruddy. Nella ripresa secondo assist per il bomber francese, che pesca Ozil in area con un cross e il tedesco ringrazia realizzando il bis, oltre che il suo primo gol in massima divisione inglese. La rete degli ospiti, firmata Howson, spaventa leggermente l'Emirates Stadium, ma nel finale i Gunners dilagano: segnano Ramsey e ancora Ozil, ma nel recupero i padroni di casa vanno vicini almeno altre tre volte al gol. Finisce 4-1, un viatico ottimo per preparare l'importante gara di martedì contro il Borussia Dortmund. Risultato identico anche a Stamford Bridge, dopo qualche minuto di paura per il vantaggio realizzando dal Cardiff City: ma già già alla mezz'ora il Chelsea di Mourinho si scuote, rimontando poi nella ripresa e collezionando la quinta vittoria dell'anno in Premier. Segnano Hazard (2), Oscar e soprattutto Eto'o, che si sblocca così in Premier dopo lungo digiuno. I Blues salgono così a quota 17 in classifica, raggiungendo il Liverpool al secondo posto. Alle loro spalle un'altra coppia, Manchester City e Tottenham. I primi collezionano un altro 3-1, risultato con cui avevano salutato la Premier prima della pausa contro l'Everton all'Etihad, stavolta fuori casa, a Londra, dove gli uomini di Pellegrini hanno ragione del West Ham. Decisive la doppietta di Aguero e la rete di Silva, che proiettano così i Citizens al quarto posto in classifica. Inutile per gli Hammers la rete in apertura di ripresa di Vaz Te: i londinesi rimangono a quota 8 in classifica e dovranno cercare di ritrovare il successo nel prossimo turno, che giocheranno a Swansea. Il Tottenham di Andrè Villas-Boas ritrova invece la vittoria grazie ad una prestazione convincente a Birmingham. Primo gol in Premier League della stellina Andros Townsend, che festeggia così nella maniera migliore possibile l'esordio in Nazionale ed il rinnovo del contratto con gli Spurs. Nella ripresa Soldado chiude la gara raddoppiando il vantaggio degli ospiti. Grazie a questa vittoria il Tottenham risale al quinto posto in classifica a quota 16 punti, sorpassando Everton e Southampton.

A quota 15 sale l'Everton, che dopo il ko esterno a Manchester ritrova gioco e tre punti, battendo di misura l'arcigno Hull City a Goodison Park. Decide una rete di Pienaar appena subentrato a Mirallas, autore peraltro del primo gol. In mezzo la rete del momentaneo pari siglata da Sagbo. Stesso punteggio per il Southampton, che blocca ancora il Manchester United, il quale conduce per oltre un'ora grazie alla rete in apertura di van Persie ma non riesce ad avere la meglio sul collettivo di Pochettino. Pareggio allo scadere grazie a Lovren e testa della classifica che ora dista 8 punti per Moyes e i suoi ragazzi, con alcune riflessioni che appaiono doverose dopo 8 giornate deludenti. In coda ancora malissimo il Sunderland, con Poyet che esordisce in Premier prendendone quattro dallo Swansea, che ritrova la vittoria e sale a 10 punti in classifica, lasciando invece il derelitto club dei nord a quota 1 dopo 8 giornate di Premier. Realizza dapprima Rangel, raddoppia De Guzman (nel giro di due minuti) e chiude la gara il tris su rigore di Bony. Nel finale realizza anche Chico, per il 4-0 definitivo. Unico 0-0 di giornata tra Stoke City-WBA: gara dai ritmi blandi e dalle rare emozioni a Stoke-upon Trent, con la logica conseguenza di una partita senza reti, con le due squadre che si prendono in punto, utile a muovere la classifica, senza fare più di tanto per cogliere la posta piena.

Sabato 19 Ottobre
Newcastle-Liverpool 2-2
(23' Cabaye (N), 42' rig. Gerrard (L), 57' Dummet (N), 72' Sturridge (N))
Arsenal-Norwich City 4-1
(18' Wilshere (A), 58', 88' Ozil (A), 70' Howton (N), 84' Ramsey (A))
Chelsea-Cardiff City 4-1
(11' Mutch (C), 33', 82' Hazard (C), 67' Eto'o (C), 78' Oscar (C))
Everton-Hull City 2-1
(9' Mirallas (E), 30' Sagbo (H), 60' Pienaar (E))
Manchester United-Southampton 1-1
(26' van Persie (M), 89' Lovren (S))
Stoke City-WBA 0-0
Swansea City-Sunderland 4-0
(57' Rangel, 59' De Guzman, 64' Bony, 81' Chico)
West Ham-Manchester City 1-3
(16', 51' Aguero (M), 58' Vaz Te (W), 80' Silva (M))

Domenica 20 Ottobre
Aston Villa-Tottenham 0-2
(31' Townsend, 69' rig. Soldado)

Lunedì 21 Ottobre
21:00 Crystal Palace-Fulham

CLASSIFICA: Arsenal 19, Liverpool 17, Chelsea 17, Manchester City 16, Tottenham 16, Southampton 15, Everton 15, Hull City 11, Manchester United 11, Newcastle 11, Aston Villa 10, WBA 10, Swansea City 10, West Ham 8, Cardiff City 8, Stoke City 8, Fulham 7*, Norwich City 7, Crystal Palace 3*, Sunderland 1.
*una partita in meno.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000